Eurovision 2017, ultime prove per i Big: Gabbani migliora ancora, bene il Regno Unito


Report Live da Kiev | Ultimo giro di prove anche per i Big5 (Francia, Spagna, Regno Unito, Germania e Italia), oltre al paese ospitante, l’Ucraina. Venti minuti a disposizione di ogni artista per provare nuovamente l’esibizione: di seguito potrete trovare le nostre impressioni e un breve estratto dalle riprese televisive di ogni performance.

Le prove di Francesco Gabbani sono andate benissimo: l’artista continua a convincere la stampa e tutti i presenti nell’arena, raccogliendo forti consensi. Importanti miglioramenti nelle inquadrature, nel balletto dei coristi e nella resa finale, che rimane solida e convincente. Per tutti dettagli e per vedere il video, potete consultare il nostro articolo dedicato.

prove navarro otorvald eurovision 2017

Ad aprire la giornata sono stati gli O.Torvald in rappresentanza del paese ospitante, l’Ucraina. La loro “Time” è la quota rock dell’anno. La scelta è coraggiosa – il rock non ha mai sfondato all’Eurovision, se non per la vittoria dei Lordi nel lontano 2006 – ma l’interpretazione è buona. Anche la messinscena è convincente, resa molto originale dall’enorme testa alle spalle del cantante. Blu scuro per luci e sfondo, grigio per i vestiti di scena.

Niente esagerazioni per la Spagna, che con Manel Navarro porta sul palco una esibizione nella norma. Piacevole la canzone e l’atmosfera caraibica che viene portata sul palco, rimarcata dalle tante palme e tavole da surf che scorrono sul ledwall. Carina l’illusione ottica creata nel corso della esibizione, in cui sembra che cantante e coristi stiano calcando delle vere tavole da surf. Per la Spagna, tuttavia, è assicurata non solo la seconda metà della serata, ma anche la seconda metà della classifica.

LEGGI ANCHE: Gabbani stupisce anche nella seconda prova

La performance vocale di Levina è assolutamente perfetta, ma rimangono i dubbi sullo staging. Infatti, viene riproposto tutto ciò che era stato messo in scena nelle prime prove, confermando le tonalità del bianco, grigio e nero non solo per lo sfondo e i fari, ma anche per l’outfit della cantante, che non spicca di certo. Anche quest’anno per la Germania non sarà un Eurovision dal finale roseo.

prove alma lucie jones eurovision 2017

Cristallina la voce di Lucie Jones, che permette al Regno Unito di giocare, quest’anno, la carta della ballad intensa e forte. Grande impegno anche per la messinscena, che si conferma correttamente congegnata: la polvere di stelle proiettata sulla conchiglia riflettente in cui si trova la cantante, e amplificata dagli schermi in arena, genera un effetto coinvolgente, supportato da un intenso lavoro di telecamere in continuo avvicinamento sulla cantante. Si prospetta – finalmente – una buona classificazione per gli inglesi.

LEGGI ANCHE: Gabbani canterà nella prima metà della finale

Chiude la mattinata Alma. Anche se il palco risulta nel complesso un po’ vuoto, la performance convince. La rappresentante francese è immersa in uno skyline parigino che aggiunge un grandissimo dinamismo alla performance, e in cui spicca la Tour Eiffel che, sul finale, diventa un vero e proprio faro nella notte. Con questa artista si può apprezzare tutto il sapore della Francia e il pezzo, di buonissima fattura, potrà chiudere bene nella serata finale.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | InstagramGoogle+


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Una risposta

  1. Alex ha detto:

    L Azerbaijan è troppo sottovalutato e invece vedrete che o vincerà o alla peggio arriverà seconda. Fara breccia nella giuria più di noi purtroppo solo nel televoto saremo superiori ma non è detto che ciò basterà per vincere.

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: