Eurovision 2017: in caso di vittoria di Gabbani, la Rai sarà lieta di ospitare l’evento


La (possibile) vittoria di Francesco Gabbani all’Eurovision Song Contest 2017, che continua ad essere il favorito incontrastato di questa edizione secondo i bookmaker, potrebbe finalmente chiudere un’era di convinzioni errate dettate da false ideologie trascinatesi per tantissimi anni.

Ieri, domenica 7 maggio, durante la seconda conferenza stampa successiva alle prove sul palco, il capodelegazione italiano Nicola Caligiore ha chiarito alla stampa che la Rai non rinuncerebbe a portare a casa l’evento:

“Abbiamo scelto il cantante del momento, con la consapevolezza che avrebbe potuto fare molto bene, come sta accadendo. La Rai è pienamente cosciente degli impegni stretti con l’Eurovision e in caso tutto questo dovesse realizzarsi, incrociamo le dita, saremo lieti di ospitarvi in Italia”.

Sul quesito relativo alla città che ospiterebbe l’evento, per ovvie ragioni, non c’è ancora risposta: “Bisogna prima vincere, poi decideremo”.

Continuano intanto gli impegni a Kiev di Francesco Gabbani. Il rappresentante italiano nella kermesse europea salirà sul palco oggi, lunedì 8 maggio, per due volte: nel pomeriggio (tra le 15 e le 17.30) per la prova costumi generale della prima semifinale, e questa sera (tra le 21 e le 23), durante la “jury rehearsal” della prima semifinale, per registrare la parte di esibizione che il pubblico vedrà domani sera.

Ricordiamo infatti che, dallo scorso anno, anche i paesi già qualificati alla finale (Italia, Francia, Germania, Regno Unito e Spagna, oltre al paese ospitante Ucraina) hanno uno spazio di presentazione dei brani durante le semifinali.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | InstagramGoogle+


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

37 Risposte

  1. luca trento ha detto:

    infatti spero che perda …. con quella canzone orrenda

  2. Fabio ha detto:

    Roma, Milano….dai per una volta puntiamo su altre città…..Torino ha il palaolimpico adattissimo e capiente per la manifestazione……spero comunque che quest’anno il microfono di cristallo vada all’italia…..forza!!!!

  3. Emy ha detto:

    Inoltre, nessuno del suo staff gli ha consigliato di muoversi in modo più aggraziato? Esagerando, volendo strafare risulta goffo; sembra morso dal serpente. I paesi nordici vincono spesso per l’eleganza e l’accuratezza della messa in scena non necessariamente per la qualità della loro musica.

    • Fabio ha detto:

      Perchè quando vinsero il Lordi in grecia nel 2006 erano eleganti?

      • Emy ha detto:

        Beh, infatti ho scritto “spesso”. La mancanza di eleganza degli altri non giustifica la sua. Cioè, non si butta alle ortiche la possibilità di vincere per superficialità… è solo un gran peccato, tutto qui.

  4. Emy ha detto:

    Ne dubito della vittoria. Mi dispiace dirlo, ero una sua fan, ma la messa in scena è molto deludente. Non l’ha preparato seriamente, ha pensato solo alla promozione del suo nuovo album. Per quanto possa prendere con leggerezza Eurovision, rappresenta pur sempre un paese! Lo dico con molta amarezza perché, da straniera, sono una grande fan della musica italiana.

    • wawww ha detto:

      E’ il favorito…..guarda i video delle prove….tutti BALLANO…e il direttore lo chiama Francesco…cosa da non poco…vuol dire che si è presentato umilmente, fa divertire e sa quello che fa!!!…Diventerà il tormentone dell’Europa…ogni tanto un po di felicità e di colore…almeno di questi tempi!!!!!

      • Emy ha detto:

        Sarei molto felice della sua vittoria! Ho guardato tutti i suoi video e penso che sia molto divertente. La mia preoccupazione nasce dall’idea che le jurie potrebbero considerare la messa in scena un po’ ‘da dilettante’, così come è sembrata a me. Ciò nonostante, continuo a sperare che per la Finale prepari un bel spettacolo perché fino alle prove di Kiev vedevo Italia come l’unico possibile vincitore! In sostanza, mi dispiacerebbe molto che Italia perdesse quest’occasione solo per aver trascurato questi aspetti. VIVE L’ITALIE!!! <3

        • Pierluigi ha detto:

          Beh le giurie dovrebbero pensare più alla canzone in sé e al suo significato e originalità più che alla messa in scena. Dopotutto è l’Eurovision SONG Contest, non l’Eurovision STAGING Contest.

    • wawww ha detto:

      Se vince Gabbani, io penserei al Circo Massimo, versione full!!!!…circondato da Spalti.

    • STEFANO RONCHI ha detto:

      l’unica che mi spaventa è la Moldavia, nella prima semifinale
      il resto e’ stato squallido!!!!

  5. Pierluigi ha detto:

    Io sarei curiosissimo di vedere come la RAI gestirebbe l’evento, chi lo condurrebbe eccetera… è soprattutto per quello che spero nella vittoria

  6. Simonetta ha detto:

    La capitale non è obbligata ad ospitare la manifestazione (la scorsa edizione si è svolta a Malmo, non a Stoccolma). L’Italia ha tante strutture e un gran bisogno di un rilancio internazionale.

  7. Danilo ha detto:

    Perché prima di scannarci sulla città non aspettiamo la finale del 13 maggio? Giusto per scaramanzia…

  8. eliza ha detto:

    milano, rho fiera si potrebbero riutilizzare i padiglioni expo, si risparmia e faremmo bella figura

  9. Matty ha detto:

    Manca meno di una settimana e ancora non si sa chi è il portavoce italiano!!! Staff sapete qualcosa?

  10. Pasquale ha detto:

    Bhè secondo me il posto ideale sarebbe Sanremo

    • Staff ha detto:

      E dove? Al Teatro Ariston? Un Teatro che contiene meno di 2mila persone per un evento che ha bisogno di almeno un’Arena con capienza da 12/15 posti? Cerchiamo di essere realistici…

  11. ferr301 ha detto:

    Sono felicissimo di pagare il canone x l’Eurovision.

  12. Alessandro ha detto:

    In caso di vittoria spetterebbe a Roma, in quanto capitale, ospitare l’evento. Ma in Italia abbiamo un vero e proprio “teatro della musica” perfetto per l’evento, ovvero il Forum di Milano. Ottima capienza di spettatori, e perfettamente collegata con la rete di trasporti della città dato la presenza della metropolitana.

    L’Arena di Verona è troppo piccola per ospitare un evento di questa portata, considerando tra l’altro che sarebbe all’aperto e a Maggio è fin troppo rischioso.

    Escludo l’ipotesi che la Rai costruisca di sana pianta una struttura che possa ospitare l’evento

    • Staff ha detto:

      Per quanto location suggestiva, l’Arena di Verona è davvero improbabile possa ospitare l’evento.

      • Alessandro ha detto:

        Si infatti ho inserito l’Arena di Verona in risposta ad uno dei primi commenti.

        Altra struttura potrebbe essere il PalaLottomatica di Roma con circa 12 mila posti. Questa e il Forum di Milano sono le due strutture che potrebbero essere utilizzate

    • Pierluigi ha detto:

      Deve essere per forza un’arena indoor da regolamento quindi l’Arena di Verona non va bene e non deve essere per forza la capitale, vedasi Malmo 2013 e Dusseldorf 2011

  13. STEFANO RONCHI ha detto:

    Ma gli studi di Cinecitta’ grandissimi dove fecero il duo Parisi-Cuccarini,
    non potrebbero essere giusti???

  14. STEFANO RONCHI ha detto:

    e’ un evento internazionale e…basta fare la figura da Paese del Terzo Mondo (con tutto il rispetto!); è giusto solo spendere e spandere per
    manifestazioni sportive???? abbiate rispetto anche per gli altri!!!!!

  15. giulio ha detto:

    Questo purtroppo spendere miliardi di euro per questo circo eurofestival
    Che non vinceranno mai i pezzi seri ma solo pezzi da circo e altro, io non ci sto, pagare abbonamento alla tv per pio vedere sprecare soldi cosi e abbominevole.

    • Staff ha detto:

      Costa meno di molti altri programmi, evitiamo di dire cose inesatte. Se poi non piace, basta fare zapping sul telecomando e cambiare canale ;)

      • Anna Maria ha detto:

        Esatto, concordo pienamente, non dimentichiamo l’indotto che una manifestazione di questo tipo porterebbe in Italia, frasi populiste a parte

    • Renzo Pin ha detto:

      L’Eurofestival è una vetrina importante. Musica, ma anche identità e politica: vedi ad esempio la Russia, che quest’anno ha le mani così sporche che ha deciso di non presentarsi per non suscitare controversie. E’ scandaloso che l’Italia abbia scelto di non partecipare per tanti anni – non è possibile che non avevamo i fondi per finanziare l’evento. Gigliola Cinquetti ancora se la ricordano, ed era più di 50 anni fa. Una vincita punta i riflettori sul paese: come dimenticare la donna barbuta dell’Austria? Ecco che uno stato trascurato acquista un’identità ed entra nell’immaginario collettivo. Comincia ad esistere. La possibile vittoria di Gabbani farà parlare non tanto di lui – la canzone è orecchiabile ma stanca presto – quanto dell’Italia. Dobbiamo fornire al mondo ragioni di conoscerci che controbilancino mafia-pasta-pizza. Dolce& Gabbana, Valentino e Bvlgari non bastano. FIAT sta a significare, nel mondo anglosassone, Fix It Again Tony, volendo dire che le FIAT si guastano a ogni piè sospinto. Gabbani e il suo scimmione? Qualsiasi mezzo è lecito per costruire un orgoglio italiano nel mondo.

    • FrozenConicBeans ha detto:

      miliardi?ne sono stati organizzati con poco piu di 10 milioni…sanremo negli ultimi anni e’ costato intorno ai 16 ma ha sempre avuto un ricavo…considera che EBU partecipa alle spese e soprattutto che un evento del genere ha risonanza in Europa e soprattutto mondo…non so se mi spiego..in termini di pubblicita i costi sarebbero ampiamente coperti…poi ovvio,la gestione deve essere fatta in modo sapiente,ma se cosi fosse,sarebbe una piccola miniera d’oro…

    • Alessandro ha detto:

      Ma poi una curiosità, se lo consideri un circo e quindi evidentemente non ti piace, che ci fai qui su un sito che parla esclusivamente dell’Eurovision Song Contest?

  16. Luigi I. ha detto:

    Secondo me tra i posti adatti ci sono l’Arena di Verona (coperta se è possibile) o la fiera di Rho (dove c’è stato l’Expo)…

    • Ma anche Reggio ha una buona location, sempre se Roma rifiuta

    • Renzo Pin ha detto:

      Roma, in quanto terzo polo d’attrazione per il turismo in Europa e quarto nel mondo, non necessita di ulteriore pubblicità e farebbe bene a offrire l’onore ad altra città, scelta tra le più belle destinazioni turistiche del nostro paese poco note all’estero.

    • FrozenConicBeans ha detto:

      servono citta che possano ospitare fino a 15000 persone in modo piuttosto agile….secondo me la lista si restringe a Milano con il Forum,Roma con il palalottomatica e torino con il palazzetto delle olimpiadi…

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: