Eurovision Song Contest 2017, ecco i qualificati dopo la prima semifinale


Si è conclusa la prima semifinale dell’Eurovision Song Contest in onda su Rai 4 in diretta da Kiev. Dieci artisti sui diciotto che si sono esibiti hanno passato il turno e quindi li rivedremo esibirsi sabato sera nella finale che sarà trasmessa su Rai 1. Qualificazione a sorpresa per Kasia Mos e la sua “Flashlight“.

Passa il turno Cipro, con la sua canzone prodotta dallo svedese G:Son, autore anche di “Euphoria”, il brano con cui Loreen vinse nel 2012 e ce la fa anche Blanche con la sua contemporanea “City Lights”, nonostante una interpretazione non perfetta. Eliminati invece i finlandesi Norma John e l’islandese Svala.

Ecco nel dettaglio i qualificati, in ordine casuale

  • Moldavia – SunStroke Poject – Hey Mamma
  • Azerbaigian – Dihaj-Skeleton
  • Grecia – Demy – This is love
  • Svezia – Robin Begtsson – I can’t go on
  • Portogallo – Salvador Sobral – Amar Pelos dois
  • Polonia – Kasia Mos – Flashlight
  • Armenia – Arstvik – Fly with me
  • Australia – Isaiah – Dont’ come easy
  • Cipro – Hovig – Gravity
  • Belgio – Blanche – City lights

Giovedì alle 21 la seconda semifinale con altre 18 canzoni per altrettanti paesi ed altre 10 qualificazioni, che andranno ad aggiungersi a Italia, Francia, Regno Unito, Spagna e Ucraina qualificati di diritto.


I qualificati della seconda semifinale 


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | InstagramGoogle+


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

17 Risposte

  1. yassine ha detto:

    molti paesi nella prima semifinale sono stati bravi per esempio la performance vocale finlandese e georgiana sarebbe bastato per passare in finale.

  2. Vito Rossi ha detto:

    Nella clip di ieri sera Francesco non mi è piaciuto: troppo in movimento (anche un po’ clownesco e scomposto, per la verità…) e ovviamente la voce e l’intonazione ne hanno risentito. I coristi continuano a sembrarmi fuori luogo, quasi fastidiosi: nemmeno sorridono! Spero che ci si concentri al massimo per le esibizioni che contano e non ci si affidi “italicamente” alle improvvisazioni del momento.

  3. Mattia ha detto:

    Io sono rimasto moooolto sorpreso dall’eliminazione della Georgia. Non tanto per la canzone, che può non piacere, ma perché era in semifinale con Armenia e Azerbaigian con i quali si scambiano punti da sempre. Ho un po’ il sospetto che sia stata boicottata dalle giurie di altri paesi per lasciar libero un posto (delle tre proposte caucasiche sarà stata sicuramente la meno votata dal pubblico). Deluso ed amareggiato invece per l’assurda eliminazione della Finlandia, che non ho votato solo perché ero praticamente sicuro passasse (ho votato l’Albania sigh). Cipro e Grecia era scontato passassero entrambe. Chi è lì senza alcuna ragione è invece l’Australia, pezzo brutto, urlato, senza senso. Con uno staging penoso. Maledette ragazzine arrapate…

  4. michele ha detto:

    …sta a vedere che squalificheranno anche l’Irlanda!!!

  5. michele ha detto:

    Mah! Quasi nessuno ha dato un parere su Tamara Gachechiladze. La sua è stata una grande lezione di canto ed espansione vocale (“Keep the Faith”..Georgia.) Non doveva essere squalificata, anzi, non esagerando, la sua canzone poteva essere fra i primi tre posti.

  6. Alessandro ha detto:

    Altro dato aggiornato sulle quote scommesse per la vittoria

    Italia 1,90
    Portogallo 2,75

    Incrociamo le dita e speriamo che quest’anno non finisca come nel 2015!

    • FedEx ha detto:

      Mi sono spaventato anch’io quando ho visto le quote, ma poi ho notato che Belgio e Regna Unito hanno la stessa quota (20), mentre la Francia addirittura a 50. Fuori di testa

  7. Alessandro ha detto:

    Il Portogallo è il vero rivale di Gabbani e i sogni potrebbero dissolversi nel nulla, primi dati alla mano (ore 13:00):

    Video Youtube esibizione di ieri:
    Gabbani 64k
    Salvador 140k
    C’è da dire anche che il Belgio è a 130k, Grecia 90k, Polonia 73k, Moldava 71k.

    Like nei post delle esibizioni sulla pagina ufficiale dell’Eurovision Facebook:
    Gabbani 4,3k
    Salvador 48k (QUARANTOTTOMILA LIKE)
    Ma anche Moldava 10k, Polonia 6,4k

    Con l’inizio dell’Eurovision è come se Gabbani abbia perso completamente popolarità e il divario con il Portogallo si fa sempre più grande. C’è da considerare comunque il fatto che l’esibizione dell’Italia era registrata e il pubblico presente era davvero poco coinvolto nell’esibizione. Ad ogni modo sabato la vedo molto più difficile e in caso di sconfitta sarebbe davvero un duro colpo per l’Italia

  8. Lupo ha detto:

    L’eliminazione di Repubblica Ceca e Finlandia mi ha fatto cadere le braccia; vedere Cipro in finale anche. :-(

  9. Antonio ha detto:

    Salve, Portogallo una spanna sopra tutti. Svezia deludente. Moldavia simpatica potrebbe avere molti voti dal pubblico, ma pochi dalle giurie. Per Gabbani il vero rivale è il portoghese vincitore della serata di ieri. Le giurie lo premieranno come fatto l’anno scorso con l’ucraina a discapito della Russia. Il nostro portacolori dovrebbe avere il voto popolare dalla sua. Non sarà suffciente se prenderà molto distacco dal portoghese nella votazione delle giurie e purtroppo la storia insegna che a decidere il vincitore molto spesso sono loro. Il Volo perse per colpa delle giurie. Il russo l’anno scorso idem.Premetto che se dovesse vincere il portogallo non sarebbe uno scandalo.
    Buon eurovision a tutti

  10. STEFANO RONCHI ha detto:

    Portogallo non mi pare poi cosi’ splendido…!!!

  11. pointless_nostalgic ha detto:

    Commenti random.

    Onestamente tutte le canzoni sono apparse in TV in modo molto meno forte di come mi sarei immaginato – Lettonia su tutte.
    Credo che ci sia un effetto ripetitivo e credo che Christer Björkman dovrebbe essere messo un po’ da parte almeno per l’esc.

    Molte performance hanno deluso – Svezia e Grecia (per non parlare del Montenegro) stonate per buona parte della canzone. Australia anche non cristallina, Albania idem. Peccato perché il pezzo albanese aveva un gusto “epic” che mi piaceva molto.

    Moldova ha portato un pezzo simpatico, senza pretese e che viene venduto per quello che è, mantenendo così una freschezza che manca a proposte simili, ma pretenziose come quella di Svezia o Grecia. Mi piace.

    Dispiaciutissimo per l’eliminazione della Finlandia. Purtroppo essere messa dopo il break e così vicina al Portogallo non ha giovato.

    Salvador, neanche a dirlo, una spanna sopra tutti: la caratura del vero artisto – come si è visto con Jamala – viene sempre fuori, c’è poco da fare.

    Viva!

  12. ForestOne ha detto:

    Per i miei gusti Azerbaigian, Armenia e Australia non meritavano affatto il passaggio.
    Siamo sicuri invece che il contendente alla vittoria dell’Italia (coma dicono i bookmakers) sia il Portogallo e non Cipro???

  13. S. ha detto:

    Trovo scandalosa la qualificazione della Grecia, la trovo una canzonetta semplice, rovinata ancor di più da una performance imperfetta. Al suo posto avrei preferito di gran lunga la Finlandia!

  14. Pierluigi ha detto:

    Mi dispiace molto per la Finlandia!! Credo che la Polonia si sia qualificata solo perché ci sono tantissimi polacchi che vivono in altri Paesi e si autovotano

  15. Danilo ha detto:

    Riusciremo un anno a non avere l’ Azerbaigian in finale? Anche sulla Grecia perplessità, mentre un posto in finale la Finlandia lo avrebbe meritato.
    Scontata la Svezia, anche se molto sotto ai livelli degli anni scorsi. Da temere molto la Moldavia.

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: