Junior Eurovision 2017: somiglianza tra l’entry di Malta e quella dell’Armenia 2014


Il tempo fugge, la memoria no. Potrebbe iniziare così la storia che stiamo per raccontarvi, che riguarda la canzone che rappresenterà Malta allo Junior Eurovision Song Contest 2017. Vi avevamo raccontato, neanche una settimana fa, che Gianluca Cilia avrebbe cantato Dawra Tond.

Su YouTube è apparso, questa settimana, un video nel quale venivano confrontati alcuni frammenti del brano maltese di quest’anno con altri di quello dell’Armenia del 2014.

Si trattava di People of the sun di Betty (video), al secolo Elizabeth Danielyan, che fece molto bene e contese fin quasi all’ultimo la vittoria all’Italia; Vincenzo Cantiello, però, volò via con Tu primo grande amore e Betty finì terza, superata per un punto anche da Krisia, Hasan & Ibrahim con Planet of the children in rappresentanza della Bulgaria.

Lasciamo a voi ogni giudizio sulla somiglianza tra i frammenti indicati nei due brani (qui il brano integrale di Gianluca). Va segnalato in ogni caso, come i nomi che stanno dietro ai rispettivi team di produzione, siano completamente diversi.

LEGGI ANCHE: Come sarà il palco dello Junior Eurovision 2017

E’ la prima volta che si verifica una situazione simile allo Junior Eurovision e non è ancora chiaro se e come verranno presi eventuali provvedimenti.

Di certo pur se contemplata, non sarà facile applicare una squalifica, non tanto per questioni di regolamento, ma per il fatto che in gara non ci sono degli adulti, ma dei giovanissimi che desiderano più di ogni altra cosa poter salire su quel palco e rappresentare  il proprio Paese. Vi terremo aggiornati sugli sviluppi a riguardo.

Lo Junior Eurovision 2017 si terrà a Tbilisi il 26 novembre alle ore 16. In Italia, il concorso sarà trasmesso in diretta da Rai Gulp; la rappresentante del nostro Paese, svelata ieri, è Maria Iside Fiore, che eseguirà dal vivo il brano Scelgo – My Choice e difenderà il terzo posto conseguito lo scorso anno, a La Valletta, da Fiamma Boccia.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | Instagram | Google+

Advertisements

Dì la tua o Rispondi ad un commento..