MTV Europe Music Awards 2017: dieci eurostars in corsa, c’è Gabbani


Sono ben dieci gli artisti eurovisivi in corsa per gli MTV Europe Music Awards 2017, i riconoscimenti assegnati a colpi di click in ciascuna delle sedi nazionali  del network internazionale musicale MTV. L’evento quest’anno si svolgerà a Londra, il 12 novembre prossimo allo stadio di Wembley con la conduzione di Rita Ora.  Dieci artisti, si diceva e qualcuno di questi ha anche buone chances di vincere.

Come Löic Nottet in Belgio, il cui album d’esordio Selfocracy ha sbancato le classifiche: dovrà vedersela con ogni probabilità con il cantautore Oscar & The Wolf, nome emergente anche a livello internazionale e con la band Bazart, altri campioni di vendite oltrechè col dj Lost Frequencies e con la rapper Coely.

In Francia è più dura bissare la vittoria dell’anno scorso per Amir, cui la partecipazione eurovisiva ha decisamente portato bene. La concorrenza infatti è forte perchè Soprano è uno degli artisti best selling del Paese e il dj Feder è in grande ascesa, come anche il collega Petit Biscuit, appena 18 anni. C’è poi rapper MHD.

Francesco Gabbani è in corsa per il premio italiano e potrebbe anche farcela contro Tiziano Ferro, Ermal Meta, The Giornalisti e Fabri Fibra, forse il primo avversario. La ex Serebro Elena Temnikova è in corsa in Russia con Elka (tradotta anche in Yolka), recentemente di nuovo numero uno in patria,  il cantante e conduttore Ivan Dorn, il dj Grebz e Husky.

MTV Adria, la sezione della ex Jugoslavia propone un derby eurovisivo al femminile: sono destinate a giocarsi la vittoria la serba Sara Jovanovic, alias Sara Jo (vista ad Eurovision con le Moje 3) e la croata Nina Kralijc (favorita la prima che è stata lungamente prima in classifica).

Partono più dietro Koala Voice, Marin Jurić – Čivro e  Nicim Izazvan. Derby eurovisivo anche in Ungheria fra Freddie, Magdi Rusza e Joci Papai che però dovranno vedersela con altri due pezzi grossi, la band dei Kowalsky Meg A Vega e Gaby Toth.

Infine, la sezione australiana vede la presenza di Jessica Mauboy, interval act 2014, che sfiderà il duo di dj Pnau, il rapper Illy, Meg Mac e Vera Blue, nome emergente del folk e della musica elettronica. Fra i finalisti nazionali che non si sono poi qualificati per Eurovision, c’è ancora Margaret in Polonia, bicampionessa uscente.

Negli ultimi dieci anni hanno vinto questo premio gli eurovisivi ManGa (2009, prima della partecipazione), Marco Mengoni (2010 prima della sua partecipazione, 2013 e 2015), Dima Bilan (2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2012), Lena (2011, 2013, 2015), Compact Disco (2011), Loreen (2012), Who See (2012, prima della partecipazione), Sinplus (2014), Helena Paparizou (2009, 2014), Daniel Kajmakoski (2015), Stereo Mike (2008, prima della partecipazione), Shiri Maimon (2008), Anouk (2006, prima della partecipazione), Brainstorm (2006), Amir (2016).


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | Instagram | Google+

Advertisements

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

2 Risposte

  1. escfan ha detto:

    Elena Temnikova è un ex Serebro,non tATu :).
    A parte questo,molto felice di vedere tanti nomi dell’Eurovision quest’anno qui,spero che vadano tutti benissimo(anche se,onestamente,pur essendo fan di Gabba,preferisco Ermal Meta,lo adoro troppo e si meriterebbe tantissimo la vittoria).

Dì la tua o Rispondi ad un commento..