Eurovision 2018: San Marino ci sarà, con un “progetto rivoluzionario”


Anche San Marino ci sarà. Si dovrebbe aggiungere a breve anche il piccolo stato alla lista dei partecipanti alla prossima edizione dell’Eurovision Song Contest, che si terrà nel Maggio 2018 nella capitale portoghese, Lisbona, in seguito alla vittoria di Salvador Sobral con “Amar Pelos Dois”.

eurovision 2018 san marino

Ad accendere l’attenzione sulla possibile presenza del Titano all’Eurovision 2018 è l’annuncio – effettuato anche tramite il sito web della SMTV San Marino – di una conferenza stampa che si terrà martedì 17 Ottobre, alle ore 16, presso la Sala della Stampa Estera di Roma. In questa occasione, parleranno le massime cariche della televisione sammarinese (il presidente Davide Gasperoni e il direttore generale Carlo Romeo), nonché lo storico capodelegazione sammarinese Alessandro Capicchioni.

Una conferenza che, secondo quanto pubblicizzato agli organi di stampa, tratterà proprio la partecipazione della Serenissima Repubblica, che sarà all’edizione 2018 dell’Eurovision con “un progetto rivoluzionario mai visto prima“.

Non solo grande attesa verso la possibilità di conoscere maggiori dettagli sugli inediti e innovativi piani in preparazione a Lisbona 2018, ma anche interesse verso un secondo argomento di cui si discuterà sicuramente durante la conferenza stampa, e cioè il rapporto tra i piccoli stati e l’Eurovision, in particolar modo quello di San Marino, che più volte ha fatto sentire la propria voce contro un sistema di voto che, a detta della SMTV, “favorisce chiaramente gli Stati maggiori“.

LEGGI ANCHE: San Marino, EBU boccia proposta alternativa al televoto di San Marino

Anche da nostre fonti risulta proprio che in queste ore si stia definendo l’ufficialità della partecipazione del Titano all’Eurovision 2018, pertanto, salvo sorprese delle ultime ore, nella conferenza di martedì assisteremo solamente a una conferma pubblica di partecipazione.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | Instagram | Google+