John Lydon (Sex Pistols) all’Eurovision per l’Irlanda? Lui non conferma e non nega


John Lydon, in arte Johnny Rotten, ex frontman dei Sex Pistols e poi dei Public Image Ltd, in gara all’Eurovision Song Contest 2018 per l’Irlanda? Detta così, sembra una cosa al limite dell’inverosimile, ma in questo caso la cosa potrebbe incredibilmente concretizzarsi.

Credits: Paul Heartfield

L’artista è stato recentemente ospite del Paul McLoone Show, che va in onda su Today FM, network radiofonico irlandese particolarmente acclamato.

Durante la conversazione con McLoone, Lydon si è sentito chiedere: “Ci sono voci secondo le quali saresti pronto a entrare in scena e dare all’Irlanda la prossima canzone vincitrice dell’Eurovision. Non può essere vero, eh?”.

La risposta di Lydon:

Se i rumours sono questi, ben venga!”, per poi continuare con “Nulla è stato firmato. Come nella Bibbia, Gesù deve apporre la Sua firma su questo. Quindi è una voce. Ma se le voci sono queste, io sono pienamente qualificato, no? Come Anglo-Americano-Irlandese. Perfetto! Vagabondo, stagionato, di nuovo in pista, pronto

Ora, è successo spesso che parecchi artisti si siano detti interessati ad entrare in gara all’Eurovision per il proprio Paese, salvo poi far evaporare tutto in bolle di sapone più o meno ampie.

Tuttavia, il caso di John Lydon sembra essere diverso perché, stando al guru eurovisivo irlandese Keith Mills, un fondo di verità nella possibilità che l’artista rappresenti l’Irlanda c’è. Del resto, il prossimo sarà il terzo anno consecutivo nel quale la RTE (la tv di Stato irlandese) sceglierà internamente il proprio rappresentante, dopo 49 anni di selezioni nazionali.

John Lydon, con il nome d’arte di Johnny Rotten, è stato il frontman dei Sex Pistols dal 1975 al 1977, fino all’arrivo di Sid Vicious. Fu proprio l’ingresso di Vicious a generare tutta una serie di eventi, con protagonista sullo sfondo Malcolm McLaren, che portarono Lydon all’uscita dal gruppo, che si sarebbe sciolto quasi subito dopo.

Lydon, senza nome d’arte, ha poi fondato i Public Image Ltd., noti per brevità come PIL, durati circa 15 anni (e diversi cambi di formazione) prima della separazione e poi reunion. Pur senza mai arrivare a vette stratosferiche di notorietà generale, il gruppo è stato comunque importante in chiave post-punk e sperimentale.

Recentemente, sia i Sex Pistols che i PIL si sono impegnati in progetti di reunion; Lydon è stato parte prima del revival dei Sex Pistols e poi della reunion (effettiva) dei PIL.

Il riferimento che Lydon, nell’intervista, fa all’essere anglo-americano-irlandese si spiega così: è inglese di origini (è nato a Holloway il 31 gennaio 1956), degli Stati Uniti ha il passaporto dal 2013, dell’Irlanda in quanto i suoi genitori erano da lì emigrati.

L’Irlanda ha vinto l’Eurovision Song Contest per 7 volte (record assoluto), ma l’ultima vittoria risale al 1996 (con Eimear Quinn) e l’ultimo podio all’anno dopo (con Marc Roberts). Dell’Irlanda è anche l’unico ad aver vinto due volte il concorso, Johnny Logan, che conseguì il successo nel 1980 e 1987. L’ultima finale raggiunta dall’Irlanda risale al 2013, quando ad arrivarci fu Ryan Dolan, che però chiuse all’ultimo posto.

L’anno scorso, l’Irlanda si è avvalsa della voce di Brendan Murray, già frontman della boyband HomeTown; il 13° posto nella seconda semifinale ha chiuso in anticipo la diffusione europea di “Dying to try”.

L’Eurovision Song Contest 2018 si terrà a Lisbona l’8, il 10 e il 12 maggio 2018. I Paesi in gara saranno 43; l’Italia sarà presente con il vincitore del Festival di Sanremo, come da regolamento della rassegna dei fiori quest’anno condotta da Claudio Baglioni.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook Twitter Instagram Google+