Eurovision 2018: sei in corsa per la Germania. Tra di loro due vincitrici di The Voice


Sono stati ufficializzati i nomi dei sei contendenti al titolo di rappresentante tedesco all’Eurovision Song Contest 2018.

Gli artisti selezionati prenderanno parte al programma Unser Lied für Lissabon (La nostra canzone per Lisbona), in onda il prossimo 22 febbraio su Das Erste, in diretta da Berlino.

Nella line-up ritroviamo due vincitrici di The Voice of Germany.

C’è Ivy Quainoo, tedesca ma di origini ghanesi, trionfatrice nella prima edizione del talent canoro del 2012. Il suo album di debutto, “Ivy”, ha conquistato il disco d’oro con oltre 150mila copie vendute e le ha permesso di vincere il premio come Miglior cantante femminile nazionale agli ECHO Awards, i Grammy della musica teutonica.

Natia Todua, nata a Tbilisi in Georgia e trasferitasi in Germania un anno fa, è la fresca campionessa in carica del programma di successo internazionale, incoronata lo scorso 17 dicembre.

Tre uomini solisti e un gruppo completano la lista dei concorrenti.

Xavier Darcy ha soli 22 anni ma una buona esperienza live maturata in numerosi festival musicali e in veste di artista di supporto in tour di nomi di rilievo come Rea Garvey. Ha all’attivo due EP e un album, “Darcy”, pubblicato quest’anno.

Rick “Ryk” Jurthe è un talento a tutto tondo. Cantante, compositore e produttore, si è laurato all’Università di musica, teatro e media di Hannover prima di intraprendere la carriera, pubblicando vari EP sotto lo pseudonimo di FOXOS.

Ha composto musiche per svariati progetti, da varietà televisivi a film, esibendosi in festival ed eventi, fra i quali l’EXPO di Milano del 2015. Dall’anno scorso ricopre il ruolo di direttore musicale e compositore per “Fireworks of Gymnastics”, lo spettacolo di acrobazie di maggior successo in Europa.

Michael Schulte è oggi un solido nome della scena indipendente tedesca, salito alla ribalta anch’egli dopo la partecipazione a The Voice nel 2012, dove si è classificato al terzo posto. 50 milioni di visualizzazioni per i suoi video su YouTube, più di 1 milione di streaming su Spotify, vari EP ed album in discografia.

I voXXclub sono senza dubbio il nome di punta della selezione, portabandiera mainstream del genere “new folk music”, che unisce gli elementi tipici e tradizionali dello schlager a sonorità contemporanee, in un clima di contaminazione pura.

Formatasi a Monaco di Baviera, la band è composta da cinque membri provenienti dai tre paesi germanofoni confinanti (Germania, Austria e Svizzera). Il loro primo album, “Alpin”, ha ottenuto due dischi di platino, due dischi d’oro per il secondo progetto “Ziwui”.

Sei nomi ottenuti dopo un lungo e articolato processo di selezione che ha visto ben 4.000 progetti coinvolti.

La prima scrematura è stata affidata a un pool di esperti di musica che ha sottoposto 211 artisti al vaglio di un panel di 100 membri appassionati di Eurovision, reclutati via internet. Questi ultimi hanno poi fatto avanzare 17 candidati, sottoposti al giudizio di una giuria internazionale che ha selezionato i sei artisti presentati nell’articolo.

L’obiettivo a breve termine è quello di trovare sei brani competitivi. I sei candidati trascorreranno tre giorni assieme ad autori, compositori e produttori, nazionali e internazionali, al fine di sviluppare i brani che andranno poi a presentare al pubblico televisivo il prossimo 22 febbraio.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook Twitter Instagram Google+