Cipro pesca dalla vicina Grecia: Eleni Foureira all’Eurovision 2018 con “Fuego”


Dopo giorni movimentati da fiumi di rumor, il “caso” Cipro è ufficialmente chiuso. Arriva il momento delle carte pesanti, perché sarà Eleni Foureira a rappresentare l’isola all’Eurovision Song Contest 2018.

La piccola nazione del Mediterraneo vola alto. E lo fa mettendo sotto contratto una cantante di punta della scena musicale ellenica, con una carriera solista ormai decennale.

Canterà il brano “Fuego”, scritto e composto da Alex Papaconstantinou – autore di brani eurovisivi come “La la love” di Ivi Adamou e “Always” di Aysel and Arash, ma anche di pezzi per nomi del pop internazionale come Marc Anthony, Enrique Iglesias, Jennifer Lopez e Nicki Minaj – e Nancy Auralides.

Eleni Foureira è nata il 7 marzo 1987 a Fire, in Albania: lei e la sua famiglia se ne sono andati dal Paese al tempo dell’anarchia del 1997; l’artista possiede, ad oggi, il solo passaporto greco.

Le sue origini albanesi sono state, nel 2014, al centro di un’aperta discussione, perché l’artista ha ammesso di aver nascosto le sue origini per paura di essere rifiutata dalle case discografiche, a causa di un piuttosto comune sentimento anti-albanese in Grecia che esiste in ragione di recenti fatti storici.

L’ascesa della Foureira è stata rapidissima: si è rapidamente smarcata dalla girlband Mystique, pubblicando quattro album da solista negli anni successivi, due dei quali hanno raggiunto la top ten (“Ti poniro mou zitas” del 2012 e “Anemos agapis” del 2014), e molti singoli di successo con milioni di views su YouTube, l’ultimo intitolato “Vasilissa“.

Nel 2014, ha duettato con la superstar colombiana J Balvin sulle note di “Tranquila”. Molti sono inoltre MAD Music Awards (i principali premi musicali in Grecia) per i quali è stata nominata. Ad oggi, i premi intascati sono dieci.

La Foureira ha già tentato svariate volte di esibirsi all’Eurovision. Nel 2010 si è classificata seconda nella finale nazionale greca con il brano “Kivotos tou noe” in collaborazione con Manos Pyrovolakis.

Per ben due volte (nel 2016 e nel 2017) è stata rifiutata dopo essersi proposta al broadcaster ERT per essere selezionata internamente.

Inoltre, pochi anni fa ha ottenuto grandi risultati in patria con il brano “Sto theo me paei”, cover di “Golden boy” di Nadav Guedj, in gara per Israele all’Eurovision 2015.

La scelta di Cipro in direzione Foureira arriva dopo mesi di notizie trapelate mezzo stampa.

Il broadcaster cipriota CyBC avrebbe contattato, senza successo, la vincitrice dell’Eurovision 2005 Helena Paparizou e la cantante greco-georgiana Tamta. Con Eleni, invece, gli accordi per arrivare a una firma si sarebbero realizzati in pochi giorni.

Cipro, che dal 2015 raggiunge la finale, per trovare un risultato migliore del 21° posto di Hovig nel 2017 (e dei Minus One nel 2016) deve sperare nella buona tenuta vocale della Foureira dal vivo: questo, infatti, è il suo storico limite, che potrebbe fare la differenza tra un buon piazzamento in finale e un destino amaro nella seconda semifinale (8 maggio, Rai4) dove pure può contare sulla presenza della Grecia.

Le aspettative sono alte. Riuscirà la Foureira a riportare in top ten Cipro dopo quattordici anni?


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook Twitter Instagram Google+

Advertisements

Una risposta

  1. escfan ha detto:

    Ce la può fare abbondantemente,è fantastica,conto molto su di lei per un bel pezzo da ballaee quest’estate :).

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: