Eurovision 2018, sarà Christabelle con “Taboo” a rappresentare Malta


Sarà “Taboo” di Christabelle Borg a rappresentare l’isola di Malta al prossimo Eurovision Song Contest alla Altice Arena di Lisbona.

La cantante ha vinto il concorso di selezione con una vera e propria landslide a proprio favore, dominando la classifica della giuria di qualità (sei esponenti del panorama musicale o eurovisivo, fra i quali anche l’italiano Bruno Santori, uno degli storici direttori d’orchestra di Sanremo) e vincendo anche il televoto.

Grande sconfitta la superfavorita della vigilia, Brooke Borg con “Heart of gold“, soltanto terza, battuta anche da “Song for dad“, l’insolito duetto formato da padre e figlio ovvero Edward e Richard Micallef, quest’ultimo già sul palco eurovisivo con i Firelight nel 2014.

Christabelle Borg, 26 anni, è una bambina prodigio perchè canta sin dall’età di tre anni. Fresca teenager, prese parte come conduttrice ad alcuni programmi di successo della tv maltese destinati ai giovanissimi, che le valsero anche una nomination ai Malta Television Awards.

Successivamente si è trasferita negli Usa per studiare musica al Mount St’Mary College in Louisiana. Ha all’attivo alcuni successi in patria, molti dei quali hanno raggiunto il primo posto in classifica.

Ha avuto anche l’opportunità di confrontarsi con la musica italiana: ha aperto il concerto maltese di Laura Pausini e ha cantato con Gigi D’Alessio durante un suo concerto al Palalottomatica a Roma nel 2009: fu proprio il cantautore napoletano a sceglierla fra il pubblico.

Stacca il biglietto eurovisivo al quarto tentativo in cinque anni con una canzone che porta la firma di Matt Muxu, già autore di diversi successi maltesi, fra i quali le due canzoni vincitrici dello Junior Eurovision, e il ‘santone’ svedese Thomas G:Son.

Malta cercherà di riconquistare la finale che le manca dal 2016 esibendosi nella seconda metà della seconda semifinale, quella del 10 maggio, nella quale anche l’Italia sarà chiamata a votare.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook Twitter Instagram Google+

 

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa