Sanremo 2018: Favino e Hunziker si autocandidano alla conduzione dell’Eurovision


Può capitare anche di rimanere stupiti dal Festival di Sanremo e questa volta non ci riferiamo agli ascolti record ottenuti nella prima serata (tra poco conosceremo nel dettaglio quelli di ieri), ma a tutte quelle volte in cui si è fatta davvero molta fatica a ricordare che il vincitore andrà a rappresentare l’Italia all’Eurovision, senza scordarci di tutte le difficoltà a pronunciare correttamente il nome dell’evento.

Questa edizione targata Baglioni, tralasciando il discorso sugli artisti in gara, sembra invece partita più che bene: regia e “RECAP” ispirati all’Eurovision e nelle prime due serate Pierfrancesco Favino e Michelle Hunziker hanno sempre ricordato l’appuntamento di maggio, senza neanche un errore, cosa che ha davvero del miracoloso in casa Rai (e su cui in passato abbiamo anche ironizzato con un video ad hoc).

E proprio ieri, al termine dell’esibizione di Annalisa (probabilmente l’artista di questa edizione di Sanremo che più vorrebbe gareggiare all’Eurovision Song Contest) e prima di quella dei Decibel (con quel Ruggeri che invece all’Eurovision c’è già stato), Pierfrancesco Favino ricorda l’appuntamento con Lisbona il prossimo 12 maggio, con una pronuncia del nome dell’evento davvero impeccabile.

LEGGI ANCHE: Sanremo 2018, la regia evolve ispirandosi all’Eurovision 

E’ proprio durante questo intervento che la Hunziker scherzosamente si rivolge a Favino con un “Pazzesco, l’Eurovision Song Contest, andiamo noi, perché no… tu parli l’inglese io il tedesco…”.

Non solo, complice anche qualche ritardo sulla preparazione della successiva esibizione, i due ritornano sull’argomento, autocandidandosi come presentatori…

Favino: Ci potremmo andare io e te però a presentare l’Eurovision Song Contest

Hunziker: Potremmo chiedere, non so, chi è che decide di questa cosa…

Potete rivedere l’annuncio e lo scambio di battute tra i due conduttori qui di seguito

Naturalmente, battute scherzose a parte sulla conduzione dell’evento (prima bisogna vincerlo e portarcelo in casa), una conduzione FavinoHunziker non sarebbe affatto una pessima scelta, tutt’altro.

Lui che proprio a Sanremo ha conquistato fin da subito telespettatori e critica (apprezzato per la sua simpatia, autoironia, ma anche per la bravura nel rispettare i tempi televisivi) e ormai volto riconosciuto del cinema italiano anche all’estero. Lei, che come noto, ha anche fatto tv in Svizzera e in Germania.

Insomma, se mai arriverà il giorno in cui organizzeremo l’evento in Italia, una coppia formidabile ce l’abbiamo già. Nel frattempo, qualcuno potrebbe proporre Pierfrancesco e Michelle per un po’ di pratica, magari iniziando dal commento della finale del prossimo 12 maggio e/o come spokesperson.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...