Eurovision 2018: presentata “Together” di Ryan O’Shaughnessy per l’Irlanda


Anche l’Irlanda si aggiunge al novero delle nazioni che hanno presentato la canzone per l’Eurovision Song Contest 2018. Questo pomeriggio, infatti, è stata svelata al pubblico “Together”, il brano che Ryan O’Shaughnessy porterà in gara a Lisbona.

La canzone è stata trasmessa per la prima volta all’interno dello show radiofonico di Ray D’Arcy.

“Together” si presenta come una ballata in cui si presenta il classico tema del rimpianto d’amore. In sostanza “ci eravamo detti che ci saremmo amati fino alla morte, perché è successo?” è un riassunto ideale di questo brano.

Ryan O’Shaughnessy non è il primo della sua famiglia con esperienza eurovisiva: nel 2001, proprio all’inizio dei tempi bui dell’Irlanda nel concorso, lo zio Gary calcò il palco del Parken di Copenaghen con “Without your love”.

Suo nipote ha pubblicato un paio di album, e soprattutto i primi singoli hanno avuto successo. “Together” si può considerare come la canzone con cui Ryan O’Shaughnessy cerca il riscatto.

A proposito di riscatto, bisogna dire che anche l’Irlanda all’Eurovision ne ha un gran bisogno. Il Paese che ha il record di vittorie (sette, la prima delle quali risale al 1970 e l’ultima delle quali è datata 1996) è anche quello che viene da una serie non esaltante: ultimo posto in finale con Ryan Dolan nel 2013, poi quattro eliminazioni in semifinale di fila, partendo dalle Can-Linn ft. Kasey Smith, continuando con Molly Sterling, proseguendo con l’ex Westlife Nicky Byrne e finendo con Brendan Murray.

Molte delle critiche recenti per i mancati buoni risultati irlandesi hanno un nome e un cognome: Louis Walsh. Il produttore è stato spesso messo sotto accusa per il livello delle entry presentate sotto la sua gestione; nondimeno, Johnny Logan, uno che l’Eurovision l’ha vinto due volte, ci è spesso e volentieri andato giù molto duro con la RTE in merito alla questione “ma vogliamo davvero fare bene, o partecipiamo alla tanto per?”.

Con l’Irlanda, il numero delle canzoni eurovisive del 2018 note sale a quota 35: mancano soltanto Bulgaria, Georgia, Israele, Lituania, Macedonia, Norvegia, Russia e Svezia.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook Twitter Instagram Google+