Eurovision 2018, nuove accuse di plagio: la grottesca vicenda della Croazia


Pasqua movimentata per Franka Batelic. Venerdì 30 marzo la rappresentante della Croazia all’Eurovision Song Contest 2018 ha visto pioversi addosso pesanti accuse di plagio.

Lo scandalo è nato dopo la scoperta di un brano presente su YouTube, “Ceea ce iubim” del romeno Guez, con la stessa traccia strumentale di “Crazy”, la entry croata in gara nel contest europeo, pubblicato online ben due settimane prima della proposta eurovisiva della Batelic.

La notizia è corsa velocemente su tutti i siti legati all’evento, e la possibilità che la Croazia potesse essere costretta a cambiare proposta musicale sembrava farsi concreta.

Lo stesso Guez, già un paio di settimane fa, aveva portato alla luce la vicenda con un video sul suo profilo Facebook, ma la scarsa popolarità dell’artista ha fatto sì che il caso rimanesse ancora nell’ombra.

Tuttavia, a poche ore dallo “scoop” rimbalzato sui media, il manager di Franka, Sinisa Bevanda, ha rimandato le accuse al mittente bollando il brano romeno come una semplice “cover”:

Crazy è il prodotto del lavoro del Karpo Media Studio, e oltre a Branimir Mihaljevic, la canzone è stata prodotta da Denis Mevlja (in arte Denzel beats), con il testo e la melodia vocale scritti dalla stessa Franka.

Il team ha iniziato a lavorare intensamente sul pezzo a dicembre, assieme all’ente radiotelevisivo croato HRT. L’artista che ha utilizzato la versione strumentale di Crazy per il suo brano ha inserito Denzel beats (Denis Mevlja) fra gli autori.

Sia la versione karaoke che la versione strumentale del pezzo sono disponibili online per il download su tutte le piattaforme musicali, siamo quindi pronti ad ascoltare nuove “pazze” cover in futuro.

Ci si vede in Portogallo!

La questione tuttavia non poteva dirsi conclusa in maniera così sbrigativa (e facilona, aggiungeremmo), specie considerando le date di pubblicazione, obiettivamente “a favore” del rapper romeno, che su Facebook ha duramente attaccato il team croato, mostrando le prove che la traccia strumentale gli è stata ceduta dallo stesso Denzel beats, produttore di “Crazy”, con il titolo di “Blame me”.

 

 

 

Ieri, durante i festeggiamenti della Pasqua, Branimir Mihajlevic ha chiarito la situazione, rilasciando un comunicato ufficiale, assieme all’altro autore di “Crazy”, il già citato Denzel beats, il quale ammettendo le sue colpe ha scagionato di fatto la Batelic e la tv croata:

In seguito alle speculazioni e alle accuse di plagio legate a Crazy, mi sento in obbligo di chiarire la situazione. L’intera canzone è il prodotto del solo nostro lavoro, e come già dichiarato, ho lavorato alla produzione di Crazy assieme al mio collega Denis Mevlja, in arte Denzel beats o Denz.

Negli ultimi due giorni abbiamo indagato per capire come è stato possibile che tutto sia accaduto. Abbiamo quindi realizzato che Denis Mevlja, che per professione crea e vende online ‘beat’, ha pubblicato per sbaglio su uno store online la traccia strumentale della nostra entry eurovisiva Crazy con un altro nome, senza la mia approvazione in quanto co-autore.

Tutto si è reso molto chiaro con le immagini pubblicate da Guez che utilizziamo in allegato. Il brano Crazy è stato creato esclusivamente e interamente per l’Eurovision Song Contest e questa situazione non sarebbe mai dovuta accadere.

Non è indubbio che Guez abbia comprato la canzone Blame me con una licenza molto restrittiva, ma allo stesso tempo devo sottolineare che il musicista romeno ha violato due articoli riguardanti l’utilizzo della traccia strumentale di Denzel Beats, eseguendo azioni senza averne il permesso secondo i termini del contratto. Infine, voglio ringraziare la HRT per la comprensione e il supporto”.

Queste le parole di Denis Mevlja:

Mi è impossibile esprimere il mio dispiacere per Franka, divenuta vittima della mia negligenza e della mia goffaggine, per una questione di cui non sapeva nulla e per la quale è rimasta comprensibilmente scioccata. Abbiamo lavorato assieme a questa canzone per mesi e in un attimo la mia ignoranza ha rovinato tutto il buon lavoro fatto, e tutte le energie positive attorno al pezzo. So che Franka darà il suo meglio sul palco dell’Eurovision, così come accaduto fin dal primo giorno di lavoro sulla canzone”.

La Croazia si esibirà nella prima semifinale dell’8 maggio, nella quale l’Italia non ha diritto di voto, ma sarà comunque trasmessa su Rai 4 a partire dalle 21.

 


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e Facebook o nella nuova community dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Eurovision Inside

Commenta questa notizia...