Eurovision 2018, “Toy” di Netta Barzilai prima in Israele. Spagna, ‘oro’ per Alfred y Amaia


Dopo gli ungheresi AWS, un’altra artista partecipante al prossimo Eurovision Song Contest conquista la vetta della classifica in patria: si tratta di Netta Barzilai, schizzata in vetta alla classifica nazionale ufficiale israeliana, che è  centrata sui passaggi radiofonici. Ma è un primato che è  legittimato anche dagli ottimi riscontri dal punto di vista delle vendite.

“Toy“, una delle canzoni che godono del favore dei fan del’evento, oltre ad essere  la più suonata dalle radio nazionali, è infatti  anche al secondo posto su Itunes, in netta ascesa.

Ma c’è un altro brano che ha centrato il primo grande obiettivo, vale a dire il disco d’oro: è “Tù cancion”, di Alfred & Amaia. I fidanzatini spagnoli, che hanno vinto il galà speciale di Operacion Triunfo (talent show che lei ha poi vinto da sola) ha raggiunto le 20.000 copie, nonostante il suo picco sia stato il terzo posto in classifica.

Il brano è però stato battuto in patria sin qui da “Lo malo”, secondo classificato nella finale eurovisiva, che ha già raggiunto la vetta. In ogni caso, si tratta del primo disco d’oro ‘eurovisivo’ dell’anno, visto che quello conquistato da Ermal Meta e Fabrizio Moro risale ai tempi di Sanremo.

iTunes. Per adesso è iTunes a regalare le prime soddisfazioni. Hanno conquistato già il primo posto Eleni Foureira a Cipro (seconda anche in Grecia), Yianna Terzi in Grecia, Jessica Mauboy in Australia, Lea Sirk in Slovenia e Claudia Pascoal in Portogallo. Secondo posto per gli AWS in Ungheria.

 



Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...