Eurovision 2018, intervista a Netta Barzilai: “Amo esprimere le mie idee in maniera stravagante”


Netta Barzilai è la cantante che rappresenterà Israele all’Eurovision Song Contest 2018 con la canzone “Toy”, al momento prima in tutti i siti di scommesse e che ha appena superato 11 milioni di visualizzazioni sul canale ufficiale del concorso.

Parteciperà anche a due Eurovision Pre-Parties a Tel Aviv (dall’8 all’11 aprile) e ad Amsterdam (14 aprile) e, vista la grande curiosità nei suoi confronti, ecco tutta per voi la prima intervista per il pubblico italiano.

Ciao Netta, innanzituttto grazie per il tempo che ci dedichi. Partiamo subito da una curiosità, da dove nasce questa passione per uno strumento come il looper?

Lo adoro, è uno strumento fenomenale che permette di registrare la mia voce in un loop continuo finché non si crea un playback. Inoltre lo suono da diversi anni ed è l’unico strumento che permette di esprimermi in libertà.

Perchè hai scelto proprio il delicato tema del femminismo?

Mentre ero a “Rising Star”, la finale nazionale israeliana, sono stata notata da molti autori, tra cui Doron Medalie. Quando mi propose “Toy” sembrava avesse capito perfettamente chi fossi, la mia personalità e il mio modo di pensare. Non ci ho pensato due volte ed ho accettato ed apprezzato subito la canzone.

Passiamo ora alla canzone in sé, qual è il vero significato dietro quel “chiocciare”?

Io lascio libera interpretazione a tutti quanti, secondo il mio punto di vista ha due significati. Il primo sta nell’imitare la “voce” di un codardo, un pollo, qualcuno che per nascondere le sue debolezze tratta gli altri come se fossero dei giocattoli.

Il secondo significato deriva dal giapponese: la parola “Baka” infatti non solo ricorda il verso dell’animale, significa anche “stupido”.

Netta Barzilai

Secondo i bookmakers sei la favorita per la vittoria. Come ti senti? Te l’aspettavi?

Ero consapevole di aver creato insieme agli altri qualcosa di unico, spiritoso e differente, ma mai avrei pensato che la canzone e soprattutto il video avrebbe ottenuto così tanti consensi positivi. Sono veramente contenta che molti stiano apprezzando il messaggio che voglio trasmettere.

Cosa pensi del cast eurovisivo di quest’anno? C’è qualche cantante o gruppo che ammiri particolarmente?

Certamente! Quest’anno ci sono parecchi artisti talentuosi, e mi piace che molti cantino nella loro lingua madre. Infatti la mia preferita è Gianna Terzi (rappresentante della Grecia, ndr) seguita dagli Equinox (rappresentanti della Bulgaria, ndr). Molti testi sono molto profondi e pieni di significato, come il brano portato dai vostri Ermal Meta e Fabrizio Moro o anche il brano ungherese.

Hai già idea di come progetterai il palco (luci, coreografie ecc.) ?

Non posso rivelare ancora niente per quanto riguarda ciò che avverrà sul palco. Ma una cosa è certa: da una tipa stravagante come me aspettatevi sorprese, perché ce ne saranno, promesso!

Puoi mandare un saluto ai nostri lettori?

Ciao ragazzi! Ricordatevi che non serve standardizzare il proprio stile di vita in base a come una persona dovrebbe essere. Parlate, reagite, create! Siamo su questa Terra solo per poco tempo, faremmo meglio a goderci questo bellissimo viaggio che è la vita e fare tutto ciò che è possibile con tutti i mezzi a disposizione. Ci vediamo a Lisbona!

Netta cercherà di continuare la serie di finali centrate da Israele, ininterrotta dal 2015. La canzone piace, lei pure, ha tutte le carte in regola per un ottimo piazzamento, bisogna soltanto aspettare e goderci l’attesa.

La potrete vedere live in diretta dalle 21 su Rai4 nella prima semifinale dell’8 maggio (l’Italia non potrà sostenerla, votando nella seconda semifinale). Nel frattempo vi segnaliamo anche questo simpatico mashup apprezzato anche dalla stessa Netta, che lo ha ripubblicato sui suoi profili social…


Oltre 130 interviste ai protagonisti dell’Eurovision (e non solo)!


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook Twitter Instagram Google+

Advertisements

5 Risposte

  1. protovit ha detto:

    Il problema è sempre lo stesso: canzoni come questa hanno fanno completamente un’altra figura nelle clip piuttosto che dal vivo. Quindi il problema è come riuscirà a dare una resa così simpatica da vivo con tutti quei versi, quei loop, ecc. Anche altri anni c’erano canzoni dance che molti adoravano, ma che poi in diretta hanno reso pochissimo, ricordo Barei ad esempio, e l’artista dato per favorito è finito in metà classifica. Oltretutto quest’anno non ci sarà neanche il videowall a dare una mano che in casi come questo è fondamentale…:o)

  2. A. ha detto:

    E’ adorabile:)

  3. Dario Russo ha detto:

    Mi immagino che la sua esibizione sarà una esibizione divertente anche nella scenografia

  4. Pamela Jeffersons ha detto:

    Ciao ragazzi! Ricordatevi che non serve standardizzare il proprio stile di vita in base a come una persona dovrebbe essere. Parlate, reagite, create! Siamo su questa Terra solo per poco tempo, faremmo meglio a goderci questo bellissimo viaggio che è la vita e fare tutto ciò che è possibile con tutti i mezzi a disposizione. Ci vediamo a Lisbona!

  5. Ste ha detto:

    Dopo aver scoperto il significato dei “versi” fatti sul brano la adoro ancora di più :)

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: