Eurovision 2018, intervista a Benjamin Ingrosso: “orgoglioso di essere mezzo italiano”


Ci aveva già provato con “Good Lovin'”, ma il suo anno fortunato è stato il 2018: stiamo parlando del giovane Benjamin Ingrosso, il rappresentante della Svezia all’Eurovision di Lisbona che, tra i mille impegni in vista della partecipazione alla kermesse europea, ha deciso di raccontarsi ai lettori di Eurofestival News.

Non perdetevi una intervista che svelerà il lato tutto italiano del cantante vincitore del Melodifestivalen 2018.

benjamin ingrosso

Foto: Karl Anton Björkman

Ciao Benjamin, e grazie per questa intervista. Dalla vittoria del Lilla Melodifestivalen 2006, fino a quella del Melodifestivalen quest’anno: come potresti riassumere la tua carriera musicale dai primi passi di dodici anni fa fino all’attuale successo?

Grazie mille a voi per questa intervista! Dunque, ho sempre amato esibirmi e stare sui palchi: tra musical, teatro, ballo e musica in tante salse, nel corso della mia vita ho sempre visto me stesso come un artista dello spettacolo.

Tra il Lilla Melodifestivalen ed oggi ho studiato molto, e ho partecipato a molti progetti nel mio tempo libero. Ho doppiato film, vinto Let’s Dance (la versione svedese del vostro Dancing With The Stars, Ballando Con Le Stelle), ho composto diverse canzoni.

Tre anni fa ho firmato un contratto discografico con l’etichetta TEN Music Group, che mi ha dato l’opportunità di comporre musica a tempo pieno, e focalizzarmi sulla mia carriera artistica.

Sappiamo infatti che sei un ottimo ballerino, in quanto hai vinto, come hai già ricordato, una delle edizioni dello show svedese “Let’s Dance”. Come ti ha influenzato questa esperienza, e quanto ti ha aiutato nella complessa coreografia di “Dance You Off”, che abbiamo visto al Melodifestivalen?

Come ho detto poco fa, da sempre canto e ballo. Ovviamente l’esperienza a “Let’s Dance” mi ha aiutato tantissimo, anche per la mia performance al Melodifestivalen. Amo davvero ballare!

Sappiamo che la tua famiglia ha origini italiane: puoi dirici qualcosa di più?

La mia intera famiglia, dalla parte di mio padre (Emilio Ingrosso, ndr), viene dall’Italia. Ma ora lui vive in Spagna! (ride). Ma io adoro l’Italia e il cibo italiano!

A proposito di cibo italiano… mostri spesso la tua passione per i piatti italiani condividendo su Instagram decine di immagini di pasta, pizza e spaghetti. Qual è il tuo piatto preferito?

Eh sì, il mio account Instagram è al 95% dedicato al cibo, perlopiù la pasta (ride). Il mio piatto preferito sono gli spaghetti alle vongole o una buonissima carbonara!

Sono stato un paio di volte in Italia nella mia vita: è così bella. Parlo anche un po’ di italiano e, quando posso, cerco di mettermi alla prova. Per esempio, quando vado in un ristorante italiano qui in Svezia o in qualsiasi altro posto, cerco sempre di parlare italiano.

Ma la tua passione per l’Italia non si fermerà al cibo: ascolti musica italiana?

Un artista che amo davvero è Ennio Morricone. Il mio concerto preferito di tutti i tempi è stato quando, l’anno scorso, Ennio Morricone è venuto in Svezia: ero seduto in prima fila e ho pianto per l’intera durata del concerto.

Passiamo ora alla tua partecipazione al Melodifestivalen. Da dove è venuta l’ispirazione per la tua canzone “Dance You Off” e perchè hai deciso di prendere parte al Melodifestivalen con questa canzone?

Avevo da poco rotto con la mia ragazza (una storia di quattro anni), ed ero davvero triste e scosso. Sono così andato a Los Angeles e qui ho maturato l’idea di scrivere una canzone per dare a me stesso l’energia per dimenticarla e continuare con la mia vita: il risultato è stato “Dance You Off”.

All’inizio non era stata pensata per il Melodifestivalen, ma sia io che la mia etichetta eravamo d’accordo sul fatto che dovesse rappresentare il mio singolo successivo e abbiamo colto l’opportunità di lanciarlo proprio col Melodifestivalen.

E se aggiungiamo che adesso io e la mia ragazza (Linnea Widmark, ndr) siamo di nuovo insieme e lei adora la canzone… (ride)

Hai gareggiato al Melodifestivalen 2018 con una performance sorprendente e complessa. Da dove è venuta l’idea della messincena e quando ci hai lavorato?

All’inizio l’idea era diversa, infatti dovevano esserci molti schermi e diversi oggetti sul palco. Ma non funzionava. L’idea vincente l’abbiamo avuta consultando YouTube, osservando altre esibizioni di altri artisti, specialmente studiando le luci.

Quando il mio coreografo e stilista mi ha mostrato la prima bozza dell’idea, l’ho subito adorata. Abbiamo iniziato le prove solo due settimane prima della competizione: ero infatti molto nervoso, in quanto non c’era molto tempo… ma abbiamo provato ogni giorno, con molta concentrazione!

Come ti sei sentito quando così tante giurie internazionali – compresa quella italiana – ti hanno assegnato i famosi “12 punti” alla finale del Melodifestivalen? Pensi che sia un buon segnale per la futura classificazione all’Eurovision?

E’ stato davvero incredibile! Nella green room del Melodifestivalen, mentre così tante giurie internazionali mostravano la loro approvazione per il mio brano, ho realizzato che la canzone poteva funzionare anche internazionalmente, potendo raggiungere più persone al di fuori della Scandinavia. E’ stata una sensazione indescrivibile.

benjamin ingrosso dance you off

Foto: Pelle T Nilsson

Stai già lavorando alla tua performance eurovisiva? Sarà la stessa del Melodifestivalen o farai cambiamenti?

Probabilmente ci saranno un paio di modifiche minori… ma il feeling sarà lo stesso della esibizione originale!

Qual è la tua canzone eurovisiva svedese preferita? C’è qualche performance o artista eurovisivi da cui trai ispirazione?

La mia canzone preferita della Svezia all’Eurovision è “Satellit” di Ted Gärdestad. Ted è stato uno degli artisti che mi ha maggiormente ispirato dal punto di vista musicale.

Cosa ti aspetti dalla prossima esperienza all’Eurovision Song Contest?

Voglio raggiungere la maggior quantità di persone possibile con la mia musica. Ma voglio anche incontrare altri artisti e musicisti per trarne inspirazione. E ovviamente, non vedo l’ora di incontrare tutti i fan dall’Europa!

Quali sono i tuoi prossimi progetti per il futuro?

Sto lavorando al mio prossimo album proprio adesso. Ho qualcosa come 100 brani, ma ovviamente devo sceglierne solo alcuni per completare l’album. E’ grandioso. Desidero pubblicare questo mio album da tantissimo tempo e non vedo l’ora di farlo!

Per concludere, te la senti di salutare i lettori di Eurofestival News in italiano?

Sono così orgoglioso di essere mezzo italiano e spero di poter rappresentare il vostro paese all’Eurovision in futuro! Amo l’Italia e tutto ciò che ha a che fare con questa terra. Spero che vi piaccia la mia musica e spero di incontrarvi presto!

Spero di aver scritto tutto correttamente… Ciao!


Benjamin Ingrosso si esibirà durante la seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest 2018, che si terrà il 10 Aprile 2018 e andrà in onda su Rai4 con il commento di Carolina Di Domenico e Saverio Raimondo. Sarà possibile anche sostenerlo dall’Italia, in quanto durante questa serata anche gli italiani potranno televotare!


Oltre 130 interviste ai protagonisti dell’Eurovision (e non solo)!


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook Twitter Instagram Google+