Eurovision 2018, ultime prove per i Big: migliorano ancora Meta e Moro, crescono Francia e Germania


Report Live da Lisbona | Ultimo giro di prove anche per i Big5 (Francia, Spagna, Regno Unito, Germania e Italia), oltre al paese ospitante, il Portogallo. Venti minuti a disposizione di ogni artista per provare nuovamente l’esibizione: di seguito potrete trovare le nostre impressioni e un breve estratto dalle riprese televisive di ogni performance.

prove eurovision 2018 madame monsieur meta moro

Madame Monsieur, Ermal Meta e Fabrizio Moro. | Credits: Thomas Hanses & Andres Putting

Le prove di Ermal Meta e Fabrizio Moro, che hanno chiuso il cerchio prima delle prove individuali, sono andate benissimo: niente di nuovo rispetto alle prime prove di venerdì, ma solo alcuni miglioramenti sulle inquadrature e sulla posizione dei testi in overlay sullo schermo, con le traduzioni di “Non Mi Avete Fatto Niente” in quindici lingue diverse.

I continui stacchi di telecamere, le animazioni dei testi in movimento, e il fatto che i due artisti si muovano prima sui ponti e poi sulla passerella a centro arena, conferiscono dinamicità alla performance, la quale ha rotto ogni barriera linguistica per cercare di arrivare ad ogni singolo spettatore.

LEGGI ANCHE: il resoconto delle seconde prove di Ermal e Fabrizio

Ad aprire la giornata delle prove è però stato il Portogallo che, con Cláudia Pascoal, porta la dolcissima “O Jardim” sul palco dell’Eurovision 2018. Lo spettatore è condotto in una performance dai toni pacati e tenui, con un’atmosfera rischiarata da alcuni fari posti sullo sfondo del palco. Ottima ora la transizione di telecamere che introduce l’arrivo di Isaura, la corista della Pascoal: adesso è tutto molto fluido. Senza sottovalutare le vocalità, davvero ottime.

Il vero problema del Regno Unito quest’anno è il pezzo stesso. “Storm” è un uptempo non troppo coinvolgente che, peraltro, ha perso molto nel remix di cui è stato oggetto dopo la vittoria della finale nazionale britannica. La coreografia è buona (il “tunnel” luminoso crea degli interessanti effetti ottici durante le riprese), anche se SuRie si muove poco (il ché fa ridere, per una canzone intitolata “tempesta”). E’ un peccato, perchè la cantante ha ottime potenzialità vocali, che purtroppo non può esprimere al meglio a causa del suo stesso brano.

prove eurovision 2018 michael schulte amaia alfred surie

Michael Schulte, Amaia, Alfred e SuRie | Credits: Thomas Hanses & Andres Putting

Per la Spagna, Alfred y Amaia hanno portato sul palco un’altra performance molto dolce, che può riuscire solo a una coppia non solo artistica, ma anche nella vita. Non ci sono stati grossi cambiamenti, se non un aggiustamento dei colori di scena verso tonalità più soft, e un cambio d’abito per Alfred, oggi in blu. Niente fuochi d’artificio o getti di fumo per la Spagna, solo l’amore di due giovani ragazzi e una intesa ben resa mediante l’uso intelligente delle telecamere.

Cerca di toccare l’emotività dello spettatore anche la performance della ballad tedesca di Michael Schulte, senza fronzoli e concentrata sulla voce perfetta del cantante oltre alle proiezioni nello sfondo, dove si alternano disegni realizzati a mano (che sottolineano le parole della canzone) e alcune vecchie fotografie. “You Let Me Walk Alone” piacerà al pubblico più affine ai brani di Ed Sheeran, a cui Michael strizza evidentemente l’occhiolino.

Si confermano buone anche le prove della Francia, con i Madame Monsieur che iniziano ad esibirsi dal centro del palco, per poi portarsi in posizione frontale, quindi proseguire (separandosi) verso i due ponti a lato della scenografia e ritrovarsi al centro della passerella attorniata dal pubblico, dove iniziano il ripetuto movimento di mani (che verrà ragionevolmente copiato da tutto il pubblico in sala) per generare un effetto dal forte impatto, reso dalle numerose inquadrature programmate sul pubblico. L’insieme è molto semplice (poche luci, toni soffusi, vestiti neri e poco appariscenti), per cercare di porre l’attenzione sull’emotività dell’esibizione e il significato del testo.


Altre risorse utili sull’Eurovision 2018


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...