Eurovision 2018, ordine di esibizione della finale: l’Italia canterà per ultima


E’ stato diffuso l’ordine di uscita della serata finale di sabato 12 maggio dell’Eurovision Song Contest 2018. Una bella sorpresa per l’Italia, perché “Non mi avete fatto niente” – di Ermal Meta e Fabrizio Moro – sarà l’ultimo brano ad essere eseguito, il ventiseiesimo, subito prima delle votazioni e subito dopo una delle grandi favorite, Cipro.

Nel 2015 lo stesso piazzamento a fondo serata valse a Il Volo il terzo posto. Ad aprire la finale di sabato sarà l’ucraino Melovin con la sua “Under the ladder”, mentre le altre favorite Francia, Israele e Norvegia, canteranno rispettivamente in posizione 13, 22 e 7. Qui il RECAP con l’ordine di esibizione completo.

Ricordiamo che tranne che per il Portogallo padrone di casa, che ha sorteggiato la propria posizione in maniera integrale, per le altre l’ordine di uscita è stato deciso su criteri artistici, musicali e televisivi dall’organizzazione sulla base del sorteggio della metà serata di competenza effettuato alla fine di ciascuna delle semifinali e per le big nella prima conferenza stampa.

L’ordine di esibizione di sabato 12 maggio:

01. Ucraina
02. Spagna
03. Slovenia
04. Lituania
05. Austria
06. Estonia
07. Norvegia
08. Portogallo
pausa pubblicitaria
09. Regno Unito
10. Serbia
11. Germania
12. Albania
13. Francia
14. Repubblica Ceca
15. Danimarca
16. Australia
pausa pubblicitaria
17. Finlandia
18. Bulgaria
19. Moldavia
20. Svezia
21. Ungheria
22. Israele
23. Paesi Bassi
24. Irlanda
25. Cipro

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa