Eurovision 2018, le semifinali sono state vinte da Netta e Alexander Rybak


Sono stati rilasciati subito dopo la finale anche i risultati delle due semifinali dell’Eurovision Song Contest 2018. Balzano all’occhio dei risultati davvero sorprendenti: non ci sono stati mai grandissimi distacchi nelle due semifinali, se confrontati a quelli dello scorso anno.

Inoltre, nella prima semifinale, sarebbero bastati 14 punti in più all’Azerbaigian per evitare la sua prima eliminazione; nella seconda semifinale, invece, la Romania è stata beffata per 4 punti e la Lettonia per 5.

Netta | Credits: Andres Putting – EBU

PRIMA SEMIFINALE

  1. Israele – Netta – Toy – 262 punti
  2. Cipro – Eleni Foureira – Fuego – 252 punti
  3. Repubblica Ceca – Mikolas Josef – Lie to me – 232 punti
  4. Austria – Cesar Sampson – Lie to me – 231 punti
  5. Estonia – Elina Nechayeva – La forza – 201 punti
  6. Irlanda – Ryan O’Shaughnessy – Together – 179 punti
  7. Bulgaria – Equinox – Bones – 177 punti
  8. Albania – Eugent Bushpepa – Mall – 162 punti
  9. Lituania – Ieva Zasimauskaite – When we’re old – 119 punti
  10. Finlandia – Saara Aalto – Monsters – 108 punti
  11. Azerbaigian – Aisel – X my heart – 94 punti
  12. Belgio – Sennek – A matter of time – 91 punti
  13. Svizzera – ZiBBZ – Stones – 86 punti
  14. Grecia – Yianna Terzi – Oniro mou – 81 punti
  15. Armenia – Sevak Khanagyan – Qami – 79 punti
  16. Bielorussia – Alekseev – Forever – 65 punti
  17. Croazia – Franka – Crazy – 63 punti
  18. Macedonia – Eye Cue – Lost and found – 24 punti
  19. Islanda – Ari Olafsson – Our choice – 15 punti

SECONDA SEMIFINALE

  1. Norvegia – Alexander Rybak – That’s how you write a song – 266 punti
  2. Svezia – Benjamin Ingrosso – Dance you off – 254 punti
  3. Moldavia – DoReDoS – My lucky day – 235 punti
  4. Australia – Jessica Mauboy – We got love – 212 punti
  5. Danimarca – Rasmussen – Higher ground – 204 punti
  6. Ucraina – Mélovin – Under the ladder – 179 punti
  7. Paesi Bassi – Waylon – Outlaw in ‘em – 174 punti
  8. Slovenia – Lea Sirk – Hvala, ne! – 132 punti
  9. Serbia – Sanja Ilic &  Balkanika – Nova deca – 117 punti
  10. Ungheria – AWS – Viszlat nyar – 111 punti
  11. Romania – The Humans – Goodbye – 107 punti
  12. Lettonia – Laura Rizzotto – Funny girl – 106 punti
  13. Malta – Christabelle – Taboo – 101 punti
  14. Polonia – Gromee feat. Lukas Meijer – Light me up – 81 punti
  15. Russia – Julia Samoylova – I won’t break – 65 punti
  16. Montenegro – Vanja Radovanovic – Inje – 40 punti
  17. San Marino – Jessika feat. Jenifer Brenind – Who we are – 28 punti
  18. Georgia – Ethno-Jazz Band Iriao – For you – 24 punti

Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram Google+

Advertisements

3 Risposte

  1. protovit ha detto:

    Beh, San Marino non si può certo lamentare quest’anno. Nella sua semifinale è arrivato penultimo. E’ riuscito a far meglio della Georgia. Mi sembra un buon risultato. :o))

  2. escfan ha detto:

    Croazia terzultima?!

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: