Eurovision 2019, Malta cambia metodo di selezione: andrà il vincitore di X Factor


Dopo una serie di deludenti risultati nelle ultime edizioni dell’Eurovision Song Contest, Malta ha deciso di puntare sul celebre format internazionale nato nel 2004: X Factor. E’ stato resto noto dalla TVM che a novembre 2018 prenderà vita la prima edizione maltese del talent  show e che  il vincitore di questa avrà il diritto di partecipare all’Eurovision 2019. Andrà dunque in pensione il Malta song for Europe, il concorso che negli ultimi anni ha selezionato cantante e canzone.

 X Factor ha prodotto negli anni parecchi cantanti che hanno partecipato poi all’Eurovision: solo per fermarci alla ultima edizione  Dami Im (seconda nel 2016) e Zhanna Bergendorff (membro degli Equinox quest’anno). La stessa Francesca Michielin prese parte al talent-show nel 2011 per poi partecipare all’Eurovision nel 2016 concludendo al sedicesimo posto. Senza dimenticare Marco Mengoni, che fu protagonista sul palco eurovisivo nel 2013 ed  i grandi artisti che ha prodotto in generale come Leona Lewis o Alexandra Burke.

Malta ha partecipato 31 volte all’Eurovision, senza mai ottenere una vittoria ma piazzandosi al secondo posto per due volte (2002 e 2005) e al terzo posto nel 1998. Da ricordare il voting drammatico del 1998 in cui Chiara Siracusa (rappresentante quell’anno), perde insieme la vittoria ed il secondo posto con l’ultima votazione.

Da quando ci sono le semifinali la nazione è arrivata in finale 6 volte su 13, dato che nel 2005 e nel 2006 era prequalificata per essere arrivata in top 10 gli anni precedenti. L’ultima finale finora risale al 2016, quando Ira Losco arrivò dodicesima con Walk on Water. Né Claudia FanielloChristabelle infatti sono riuscite a portare la nazione in finale, arrivando rispettivamente sedicesima e tredicesima in semifinale.

Questa nuova trovata riuscirà a portare nuovamente Malta in finale? O si rivelerà un nuovo fallimento? Non resta che attendere


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram Google+

Commenta questa notizia...