La vincitrice dell’Eurovision Netta incontra il principe William: “È stato fantastico”


Durante il suo viaggio nel Medio Oriente, il principe William ha avuto modo di parlare con la fresca vincitrice dell’Eurovision Song Contest Netta.

Durante la passeggiata a Tel Aviv, i due hanno discusso dell’importanza della diversità e dell’inclusione (temi trattati in “Toy“, la canzone che ha vinto la rassegna lo scorso maggio) ma anche di come abbia influito la vittoria dell’artista curvy in Israele.

william netta barzilai

E’ stato fantastico, lui però è un tipo un po’ freddo” spiega Netta alla BBC. La stessa cantante ha voluto presentare al Principe lo strumento che l’ha consacrata a Lisbona: il looper. Infatti Netta spiega:

Ho voluto offrirgli un pezzo del mio mondo, così gli ho dato questa macchina che gli permetterà di registrare la sua voce e creare un playback che si ripete per l’appunto in loop.

La star eurovisiva ha poi ha scherzato consigliando a William di utilizzare il regalo per partecipare per il Regno Unito al prossimo Eurovision, provocando le risa della cantante: “Non sarebbe fantastico? Un interprete sicuramente fuori dal comune!”.

Tra le altre risposte date da Netta c’è quella dell’aver dato uno schiaffo morale a tutti coloro che hanno reputato la sua una “joke-entry”, per via dei versi di gallina fatti durante la canzone (metaforici, come lei stessa ha spiegato nella nostra intervista).

netta william israele r

Dalla vittoria, la sua carriera ha proseguito al meglio: “Ho ricevuto molte mail di ragazzi che mi ringraziavano del messaggio che ho trasmesso, e sono molto contenta che questo sia stato recepito da molti”, ha aggiunto la cantante.

Ora Netta sta lavorando alla stesura e pubblicazione di nuovi singoli, affermando che il secondo di questi sarà disponibile tra un paio di mesi e che il messaggio che vorrà trasmettere resterà segreto fino al momento della pubblicazione.

Ha inoltre aggiunto che non ha bisogno di un forte messaggio nella canzone senza un significato importante comunicabile tramite la performance. Ha infatti affermato ironicamente che “anche se la canzone parla di mele e banane può essere comunque valorizzata tramite un’ottima performance live“.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram Google+

Commenta questa notizia...