Eurovision 2018, Michael Schulte canterà all’apertura degli Europei di atletica a Berlino


Michael Schulte, con l’Eurovision, ha preso il volo. Il cantante di Eckernförde (estremo nord della Germania) si esibirà il 6 agosto, nella cerimonia di apertura dei campionati europei di atletica leggera, che si svolgeranno a Berlino fino al 12 agosto.

Schulte, che a Lisbona è arrivato al quarto posto con You let me walk alone a quota 342 punti (appena due in più dell’Italia, con Non mi avete fatto niente di Ermal Meta e Fabrizio Moro), si sta godendo un bel successo post-eurovisivo, ulteriormente certificato da quest’importante chiamata. Il suo brano è andato particolarmente bene nei Paesi del Benelux, in Svizzera, in Spagna, nei Paesi scandinavi e anche in Armenia.

Nato nel 1990, Schulte ha all’attivo 10 anni di carriera e diversi album, dei quali solo un paio, prima dell’Eurovision, avevano raggiunto la classifica teutonica. Dei suoi singoli, invece, era stato recepito da una platea piuttosto ampia solo Carry me home, che non apparteneva peraltro ad alcun suo lavoro.

L’avventura eurovisiva dell’artista si è incrociata con la sua storia personale, dal momento che You let me walk alone parla del padre perduto e della costruzione di una vita dignitosa, di cui poter andare fieri. Lui ha sempre interpretato la sua canzone in maniera molto sentita proprio per questo motivo: il pubblico ha compreso il messaggio anche grazie alle proiezioni su telo poste dietro di lui, premiandolo con 136 punti, ma ancor di più son state colpite le giurie, che hanno accordato a Schulte 204 punti.

Quello di Schulte è stato il miglior risultato della Germania dai tempi di Lena, che nel 2010 riportò al successo il Paese dopo 28 anni di digiuno; l’artista ha inoltre regalato la prima top ten ai tedeschi dal 2012 (Roman Lob – Standing still) e soprattutto ha fatto dimenticare in un attimo i tre risultati disastrosi degli anni precedenti.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram Google+

Commenta questa notizia...