Junior Eurovision 2018: la BTRC svela il palco che vedremo a Minsk


Vento di novità allo Junior Eurovision Song Contest 2018. La tv di Stato bielorussa – BTRC – ha mostrato, nel corso di un documentario, delle immagini relative a quello che sarà il palco posizionato all’interno della Minsk Arena, dove si svolgerà l’evento.

Si tratta di un palco che ricorda neanche troppo da lontano quello dell’Eurovision Song Contest 2011. Le differenze principali sono due: una di capienza e struttura dell’impianto (da una parte uno stadio da 35.000 posti, dall’altra un’arena che può accogliere 15.000 persone) e una di progettazione (il palco satellite a Dusseldorf si trovava al centro, mentre in questo caso è previsto verso la destra degli artisti, corrispondente alla sinistra del pubblico).

Palco JESC 2018

Palco JESC 2018 | Credits: BTRC

Supposizioni non confermate indicano che il palco potrebbe essere il più grande dall’edizione 2015 del concorso, che si tenne all’Armeec Arena di Sofia. Per quanto riguarda la green room, invece, è previsto che ci siano i canonici 20 alloggiamenti per le delegazioni sul lato opposto rispetto a quello del palco satellite.

La Bielorussia ospiterà per la seconda volta lo Junior Eurovision Song Contest, che si terrà domenica 25 novembre. La decisione di portare lo JESC nel Paese è stata presa prima dell’edizione 2017, anche in considerazione della sua lunga fedeltà al concorso, con quindici partecipazioni (senza tener conto della prossima).

L’Italia non ha ancora comunicato canzone e cantante per la sua quinta proposta nella storia del concorso. Il nostro Paese ha una storia breve, ma già ricca all’interno dello Junior Eurovision: vittoria all’esordio, nel 2014, con Vincenzo Cantiello e la sua Tu primo grande amore, e terzo posto per Fiamma Boccia, interprete di Cara Mamma (Dear mom) nel 2016.

L’anno scorso Maria Iside Fiore ha chiuso all’undicesimo posto con Scelgo (My choice), nell’edizione vinta da Polina Bogusevich con Wings per la Russia.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram Google+

Commenta questa notizia...