La Bulgaria abbandona l’Eurovision Song Contest


La notizia circolava ufficiosamente da giorni, ma la conferma è arrivata solo oggi: la Bulgaria si ritira dall’Eurovision Song Contest e non parteciperà all’edizione 2019, che si terrà a Tel Aviv, in Israele.

L’annuncio arriva dal sempre attivo canale Twitter della delegazione bulgara. Dietro la scelta di abbandonare l’Eurovision, il fattore economico:

Siamo tristi nell’annunciare che la Bulgaria si ritira dall’Eurovision. La decisione è basata su ragioni finanziarie in quanto i costi del progetto superano le disponibilità economiche della BNT, secondo i dirigenti del canale televisivo.

Una decisione che scuote l’ampia comunità di fan del contest europeo, in quanto il paese dell’Est Europa nelle ultime tre edizioni è riuscito a diventare uno degli stati a cui guardare per una potenziale vittoria.

Dopo l’eccezionale quarto posto di Poli Genova del 2016 con “If love was a crime”, nel 2017 Kristian Kostov ha migliorato il record del paese nel concorso con il secondo posto di “Beautiful mess”. L’ultima partecipazione si è conclusa con il 14esimo raggiunto dal gruppo Equinox con “Bones”.

Non è la prima volta che il paese lascia la competizione. Già nel 2014 la Bulgaria non prese parte all’Eurovision sempre per motivi economici. L’anno successivo, la nazione comunicò l’intenzione di salire sul palco europeo ma successivamente dovette rinunciarvi per mancanza di fondi.

Vasil Ivanov, responsabile stampa per conto della delegazione bulgara, ha salutato momentaneamente i fan tramite il suo profilo Twitter, affermando che rivedremo presto la nazione nella kermesse canora:

La Bulgaria non prenderà parte all’Eurovision 2019, ma il nostro viaggio continua! In qualità di responsabile dell’ufficio stampa per la delegazione bulgara prometto di mantenere vivo lo spirito eurovisivo nel mio paese. Non è la fine del nostro team. Ritorneremo migliori e più forti!

Il mio lavoro come responsabile stampa mi ha permesso di conoscere e diventare amico di persone straordinarie. Grazie a tutti! Buon divertimento a Tel Aviv e ci vedremo presto!

Il nostro team ha raggiunto molti traguardi trasformando la Bulgaria in uno dei paesi di maggior successo all’Eurovision negli ultimi tre anni. Abbiamo cambiato la percezione del contest in Bulgaria triplicando gli ascolti. Un immenso grazie a tutti i membri del nostro giovane ufficio stampa e comunicazione, che hanno dato il loro meglio!


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram Google+

5 Risposte

  1. Franck ha detto:

    E un vero peccato che non ci sara la Bulgaria nel 2019. Ci mancheranno.

  2. protovit ha detto:

    Bene! Abbiamo eliminato un concorrente con (quasi) gli stessi colori della bandiera italiana all’Eurovision. Così almeno il bianco, rosso e verde italiano si vedranno di più alla prossima edizione. Hihihihihih! Comunque, scherzi a parte, chiedo alla redazione se fosse possibile conoscere i costi della partecipazione di ogni nazione all’Eurovision. Sarebbe molto interessante perchè da fan eurovisivo mi chiedo se sia possibile che il costo sia così proibitivo per una nazione grande come la Bulgaria, o come in passato, per altre nazioni più piccole. Ce lo fate questo regalo? Grazie in anticipo. :))

  3. Lisa ha detto:

    Mr Krostov from Bulgaria was in Eurovision without preselection. The other countries have preselections. So I think that Bulgaria should not participate in Eurovision because they dont made preselection. Its not fair against the other countries.

  4. matteo ha detto:

    La Bulgaria nel 2018 si è classificata quattordicesima non diciottesima.

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: