Junior Eurovision 2018, l’ordine di esibizione: l’Italia undicesima


Settimana di fuoco a Minsk, in Bielorussia, per i giovanissimi rappresentanti allo Junior Eurovision Song Contest 2018.

L’evento vero e proprio andrà in scena domenica 25 novembre a partire dalle 16 (in diretta su Rai Gulp, canale 42 del Digitale Terrestre, con un anteprima dalle 15.20 in poi), ma in questi giorni si tengono varie attività legate al contest, oltre alle prove.

Oggi, ad esempio, è stata allestita la cerimonia di apertura che ha visto sfilare i 20 paesi in gara, tra i quali l’Italia, quest’anno sul palco con i piccoli Melissa Di Pasca e Marco Boni (dal min. 30 del video seguente il momento in cui la coppia ha incontrato i presentatori della serata).

Dopo il red carpet, i produttori dello show hanno annunciato l’ordine di esibizione. Tre paesi hanno conosciuto il loro destino già durante la cerimonia: la Bielorussia, il paese ospitante, ha pescato l’esatta posizione (8), mentre il primo e l’ultimo paese ad esibirsi sorteggiati sono stati rispettivamente l’Ucraina e la Polonia.

Il resto della scaletta è stato deciso dai produttori, in collaborazione con l’EBU, seguendo criteri puramente televisivi, come avviene da qualche anno anche all’Eurovision.

Melissa & Marco canteranno la power ballad “What is love” a metà show, in undicesima posizione, preceduti dalla Serbia e dall’Australia.

Ecco l’ordine completo:

  1. Ucraina – Darina Krasnovetska – Say love
  2. Portogallo – Rita Laranjeira – Gosto de tudo (Já não gosto de nada)
  3. Kazakistan – Daneliya Tuleshova – Ózińe sen
  4. Albania – Efi Gjika – Barbie
  5. Russia – Anna Filipchuk – Unbreakable
  6. Paesi Bassi – Max & Anne – Samen
  7. Azerbaijan – Fidan Huseynova – I wanna be like you
  8. Bielorussia – Daniel Yastremski – Time
  9. Irlanda – Taylor Hynes – IOU
  10. Serbia – Bojana Radovanović – Svet
  11. Italia – Melissa & Marco – What is love
  12. Australia – Jael – Champion
  13. Georgia – Tamar Edilashvili – Your voice
  14. Israele – Noam Dadon – Children like these
  15. Francia – Angélina – Jamais sans toi
  16. Macedonia – Marija Spasovska – Doma
  17. Armenia – L.E.V.O.N – L.E.V.O.N
  18. Galles – Manw – Perta
  19. Malta – Ela – Marchin’ on
  20. Polonia – Roksana Węgiel – Anyone I want to be

Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram Google+