Sanremo Giovani 2018: Einar e Laura Ciriaco sotto indagine per presunte irregolarità


Sono giorni controversi, quelli che stanno attraversando l’attesa della doppia serata dedicata a Sanremo Giovani in programma il 20 e 21 dicembre, che porterà due artisti tra i 24 del cast del Festival, e li renderà perciò candidati a rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest 2019.

In particolare, dei 24 aspiranti alla partecipazione alla rassegna ligure, due, Einar e Laura Ciriaco, sono sotto indagine per presunte irregolarità dei loro brani rispetto a quanto prescritto dal regolamento, e rischiano al momento di essere squalificati prima ancora di essere presentati da Pippo Baudo e Fabio Rovazzi.

Alla Ciriaco è contestata l’accusa di plagio della sua L’inizio, giudicata con elementi pure troppo comuni con una canzone del 2012 di Jason Mraz, I won’t give up, contenuta nell’album Love is a Four Letter Word dell’artista nato a Mechanicsville ed uscita come singolo nel Regno Unito e negli USA con buoni risultati (rispettivamente undicesima e ottava posizione nelle charts).

Il problema di Einar è invece diverso: la sua Centomila volte sarebbe appartenente al repertorio del duo Vanima, il cui frontman è Ivan Bentivoglio, fra gli autori della canzone. Quest’ultima, inoltre, avrebbe già un discreto numero di esecuzioni dal vivo alle spalle (oltre che la presentazione ad Area Sanremo 2017).

In questo caso, la presenza di un autore comune e dell’identico titolo fa quantomeno alzare un sopracciglio, se non tutti e due. Una nota inviata ad All Music Italia dall’ufficio stampa di Bentivoglio non ha aiutato a dirimere particolarmente la questione, che ora, al pari di quella di Laura Ciriaco, è nelle mani della Rai.

Ricordiamo che i due vincitori di Sanremo Giovani, che saranno dunque ammessi al Festival 2019, non andranno al Teatro Ariston con la canzone che presenteranno tra due settimane, ma con una canzone nuova che è già conosciuta dalla commissione. Tuttavia, entrambi i brani avranno tutti i requisiti per poter rappresentare, ipoteticamente, l’Italia all’Eurovision di Tel Aviv (14-16-18 maggio).


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram Google+

 

Commenta questa notizia...