Sanremo Giovani, finali separate per Federica Abbate e La Rua


È stata resa nota la suddivisione dei 24 artisti qualificati per le due serate di Sanremo Giovani.

Si tratta di una decisione non di secondo piano perché come abbiamo spiegato più volte, le due serate che andranno in onda domani e venerdì sera dal Teatro del Casinò di Sanremo, assegneranno ciascuna un posto per l’Ariston insieme agli altri 22 artisti big che saranno annunciati in queste due serate.

La grande favorita Federica Abbate canterà domani sera, nella stessa serata in cui ascolteremo anche Einar, il giovane uscito da Amici che era finito sotto inchiesta per questioni relativa all’effettivo requisito di ‘inedito’ per il suo brano, ma che alla fine è rimasto in corsa. Outsider in questa serata Marte Marasco e Giulia Mutti, due nomi dei quali si parla molto bene.

Il ripescato Federico Angelucci, che ha preso il posto della squalificata Laura Ciriaco, canterà venerdì, in una serata nella quale i favoriti sono Cordio, già apripista dei concerti di Ermal Meta e Cannella, rapper romano della crew di Ultimo, ma dove ci sono da tenere d’occhio l’ex X Factor Mahmood e La Zero, con uno struggente brano su una bambina figlia di una madre in carcere.  Nella stessa sera anche i La Rua, la band ascolana che aveva già sfiorato il palco del Festival senza centrarlo.

Ricordiamo che i due artisti che si qualificheranno per Sanremo, all’Ariston canteranno un brano diverso, che hanno già dovuto presentare alla commissione selezionatrice all’atto dell’ingresso nella fase finale.

I 12 artisti che ascolteremo giovedì 20, con relativi brani sono:

Venerdì 21 invece sarà la volta di:


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...