Sanremo 2019: Claudio Bisio e Virginia Raffaele affiancheranno Baglioni alla conduzione


Un uomo e una donna nel 2018, un uomo e una donna nel 2019: rimane immutato lo schema di coloro che supporteranno Claudio Baglioni nella conduzione del Festival di Sanremo di quest’anno, in programma dal 5 al 9 febbraio. Come riportato dall’agenzia Adnkronos, ad affiancare il cantautore romano saranno Claudio Bisio e Virginia Raffaele; per lui è l’esordio da conduttore del Festival, per lei è invece la seconda volta.

Claudio Bisio, 61 anni, nato a Novi Ligure ma trasferitosi a Milano con la famiglia quando aveva 5 anni, è stato per anni tra i motori di Zelig, trasmissione di culto delle reti Mediaset prima di approdare per alcuni anni a Sky con Italia’s Got Talent e poi Saturday Night Live. Accanto alle produzioni televisive ha recitato in un gran numero di film, in gran maggioranza commedie, ma si è anche cimentato in diverse esperienze come doppiatore e attore di teatro.

Virginia Raffaele, 38 anni, romana, ha dato al Festival di Sanremo 2016 una connotazione comica con le imitazioni, nelle prime quattro serate, di Sabrina Ferilli, Carla Fracci, Donatella Versace e Belen Rodriguez. Interprete di un numero incalcolabile di personaggi (veri o fittizi), ha anche recitato in alcuni film, tra cui si ricorda Romanzo criminale (regia di Michele Placido, 2005).

Nel 2018 Baglioni era stato affiancato da Pierfrancesco Favino e Michelle Hunziker.

EINAR E MAHMOOD, I TITOLI. Il Festival di Sanremo 2019 vedrà in gara 24 artisti: 22 arrivano dalle valutazioni della commissione selezionatrice, 2 (Einar e Mahmood) da Sanremo Giovani, trasmesso in due serate nello scorso dicembre. Sono stati rivelati i titoli delle canzoni degli ultimi due ammessi al Festival: Einar canterà Parole nuove, Mahmood Soldi. Sono in gara i vincitori del 2015, Il Volo (poi terzi all’Eurovision Song Contest di Vienna con Grande amore), del 2014 (Arisa con Controvento), del 2007 (Simone Cristicchi con Ti regalerò una rosa), del 2005 (Francesco Renga con Angelo), oltre che Ultimo, vittorioso tra i Giovani nel 2018 con Il ballo delle incertezze.

Chi arriverà primo al Festival avrà diritto di rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest del prossimo maggio a Tel Aviv, Israele. Se il vincitore dovesse rinunciare, la Rai procederà per vie proprie (eventualità che, in più di un caso legato agli artisti di quest’anno, non sembra poi così remota).

 


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...