Eurovision 2019: con Eliot Vassamillet il Belgio punta ancora su The Voice


Annuncio a sorpresa per il Belgio. Il paese del centro Europa ha rivelato il nome dell’artista che difenderà il tricolore all’Eurovision Song Contest 2019.

Ha 18 anni e si chiama Eliot Vassamillet. Giovanissimo – nato a Mons nel 2000 – eppure già abituato ai riflettori vista la partecipazione all’ultima edizione di The Voice Belgique, l’edizione vallona del talent internazionale, che lo ha visto arrivare fino ai live.

Un connubio ormai indissolubile. Ben cinque partecipanti eurovisivi belgi negli ultimi sei anni provenivano dallo stesso show: Roberto Bellarosa, Axel Hirsoux, Loic Nottet, Laura Tesoro e Blanche.

Il titolo del brano che canterà sul palco dell’Expo Tel Aviv in Israele non è ancora noto – è atteso per fine febbraio – ma è stato comunicato chi lo firmerà.

È Pierre Dumoulin, autore di City lights, il brano che nel 2017 ha portato Blanche al quarto posto. Ha inoltre firmato canzoni per Noémie Wolfs, ex cantante degli Hooverphonic, Emma Bale, Tessa Dixson e l’eurovisivo bulgaro Kristian Kostov.

Dumoulin spiega: “Appena ho visto la performance di Eliot alle blind audition, ho avvertito quella sostanza che cerco in un artista, la sensibilità necessaria per trasmettere emozioni“.

Al ragazzo il compito di far tornare il Belgio in finale, dopo l’inaspettato flop di Sennek, rimasta in semifinale nel 2018 con la bella A matter of time.

Commenta questa notizia...