Eurovision 2019: sei cantanti e tre canzoni per il Regno Unito


Eurovision: You Decide“, la selezione nazionale del Regno Unito, è giunta ormai alla sua quarta edizione, anche se finora non ha portato i risultati sperati al Paese per invertire una rotta eurovisiva che da molto tempo è estremamente problematica.

SuRie | Credits: Andres Putting

Saranno, come al solito, sei i partecipanti alla finale nazionale, ma con una novità: quest’anno le canzoni tra cui scegliere sono tre, il che vuol dire che ogni pezzo sarà cantato da due tra gli artisti in gara. Andiamo a vedere nomi e titoli nel dettaglio, ricordando che lo show in onda l’8 febbraio su BBC Two sarà condotto da Mel GiedroycMåns Zelmerlöw, che ormai vive a Londra.

  • Michael RiceBigger than us (Laurell Barker, John Lundvik, Anna-Klara Folin, Jonas Thander)
  • Holly TandyBigger than us (Laurell Barker, John Lundvik, Anna-Klara Folin, Jonas Thander)
  • MAIDFreaks (Corey Sanders, Jon Maguire, Red Triangle)
  • Jordan ClarkeFreaks (Corey Sanders, Jon Maguire, Red Triangle)
  • Kerrie-AnneSweet lies (Lise Cabble, Esben Svane, Maria Broberg)
  • AnisaSweet lies (Lise Cabble, Esben Svane, Maria Broberg)

Michael Rice ha vinto lo show musicale “All Together Now” nel 2018; Holly Tandy ha fatto parte dell’edizione 2017 di “X Factor UK“. Jordan Clarke, nel 2013, stregò “Britain’s Got Talent” come parte del gruppo The Luminites e arrivò in finale; le MAID si chiamano Miracle, Blythe e Kat; Kerrie-Anne è un’ex insegnante che ha lavorato a Dubai reduce da X Factor 2015, Anisa ha già varie esperienze da autrice alle spalle per, tra gli altri, Frans (Eurovision 2016, Svezia) e Ariana Grande. Sarà uno di loro, dunque, a rappresentare all’Eurovision Song Contest 2019 di Tel Aviv (14-16-18 maggio) il Paese che l’ha vinto cinque volte. Fra gli autori, spicca Lise Cabble che aveva firmato già “Only teardrops” di Emmelie De Forest, vincitrice 2013.

SuRie, nel 2018, ha dato voce alle speranze britanniche con Storm, ma la sua esibizione è diventata celebre perché un attivista politico invase il palco di Lisbona gridando amenità varie contro i media britannici. Alla cantante fu offerto di cantare dopo l’ultima canzone, Non mi avete fatto niente di Ermal Meta e Fabrizio Moro, ma rifiutò nonostante avesse tutto il diritto di farlo. Terminò al 24° posto con 48 punti (23 delle giurie e 25 del televoto).

 


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...