Eurovision 2019: anche Mørland in un mare di ritorni al MGP di Norvegia


A poco più di un mese dalla serata-evento che deciderà quale sarà il cantante a rappresentare il paese nordico all’Eurovision 2019, la Norvegia scopre le carte e presenta i dieci finalisti in gara al Melodi Grand Prix 2019, scelti tra più di mille proposte ricevute dall’emittente NRK.

mgp 2019 artists collage

Credits: NRK

Tra i dieci nomi, il primo che salta all’occhio è sicuramente quello di Mørland, già vincitore del Melodi Grand Prix nel 2015 con Debrah Scarlett e l’intenso “A Monster Like Me“, classificatosi ottavo in finale. Da allora, Mørland ha pubblicato il suo primo album e ha scritto innumerevoli canzoni per altri artisti. A MGP 2019 presenterà “En livredd mann“, in norvegese.

Per gli affezionati della selezione norvegese, anche Erlend Bratland è un artista già visto in quanto, sempre nel 2015, si era classificato al secondo posto, con il brano “Thunderstruck“. Da allora, ha partecipato a programmi televisivi e ha pure rilasciato il singolo “Run”, il cui ricavato di vendita è andato alla Croce Rossa Norvegese. Torna al MGP 2019 con “Sing For You“.

Non è nuovo nemmeno il nome di Carina Dahl, quest’anno alla terza volta al Melodi Grand Prix, dopo la partecipazione nel 2011 e nel 2013. Già modella e comparsa in diversi programmi TV, la sua cover di “Despacito” ha più di 2 milioni di stream su Spotify: riuscirà anche con “Hold Me Down” a scalare la classifica norvegese e – perchè no – europea?

Non è nuovo al mondo eurovisivo nemmeno Adrian Jørgensen, già sul palco dell’evento internazionale come corista per il duo JOWST a Kiev nel 2017, nonchè per Alexander Walmann al MGP dello scorso anno. Anche per lui il successo con “Despacito”, in quanto strumentista e voce accompagnante di Carina Dahl nella sopracitata cover. Farà colpo sul pubblico anche con la sua “The Bubble“?

In lizza c’è anche il trio dei KEiiNO, progetto di collaborazione tra gli artisti norvegesi Fred Buljo, Tom Hugo e Alexandra Rotan che porteranno il gusto sami di “Spirit In The Sky” sul palco del MGP 2019. Alexandra Rotan fa parte della quota “ritorni” in quanto già finalista lo scorso anno con Stella Mwangi e il ritmato brano “You Got Me”.

Sarà una sorta di comeback anche per Ingrid Berg Mehus, violinista trentunenne di Oslo, vecchia fiamma del noto Alexander Rybak e ispiratrice di “Fairytale”, che ha trionfato all’Eurovision 2009. La sua “Feel” coniuga una canzone moderna con la classicità del violino: riuscirà questo strumento a tornare sul palco dell’Eurovision?

Arrivato alla ribalta grazie ad American Idol nel 2010, Chris Medina è la voce di “What Are Words”, disco di platino in molti paesi e anche tra i 100 migliori singoli di Billboard. Nato e cresciuto a Chicago, adesso vive in Norvegia, dove ha sfondato con il suo ultimo singolo “Cut Me”. Al MGP 2019 presenta invece “We Try“.

Anna-Lisa Kumoji, nata in una famiglia amante della musica e di formazione musicale, ha sempre lavorato come cantante, attrice, nonché doppiatrice per molti film. Quest’anno, presa una pausa dalla scena teatrale, decide di puntare tutto su “Holla” per volare a Tel Aviv in rappresentanza della Norvegia.

Si intitola invece “Mr. Unicorn” il pezzo presentato dai D’Sound, trio ben conosciuto in Norvegia sia per i propri brani che per le collaborazioni con altri artisti famosi come i Madcon, per i quali hanno prodotto “Glow”, protagonista dell’Interval Act dell’Eurovision 2010.

Ci si immerge nelle note rock con Hank Von Hell, ex frontman della band death-punk dei Turbonegro. Nonostante avesse annunciato il ritiro dalla scena musicale, è tornato a sorpresa di recente con l’album da solista “Egomania”. Mentre ha in programma un tour negli Stati Uniti, ha trovato tempo per “Fake It“, il brano che presenterà al MGP 2019.

La finale del Melodi Grand Prix 2019 si terrà il prossimo 2 Marzo. Come di consueto, ad ospitare l’evento sarà l’imponente Oslo Spektrum Arena. Al timone della serata l’ormai familiare Kåre Magnus Bergh, quest’anno accompagnato dalla ballerina ed attrice Heidi Ruud Ellingsen.

 


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...