Eurovision 2019: Paenda in gara per l’Austria, canterà “Limits”


Sarà Paenda a rappresentare l’Austria all’Eurovision Song Contest 2019 in programma a Tel Aviv, dal 14 al 18 maggio. La scelta è stata comunicata questa mattina sulle frequenze radio di Ö3.

Paenda | Credits: Thomas Ramstofer

31 anni, Paenda, che fa base a Vienna, ma è originaria della Stiria, in realtà si chiama Gabriela Horn, e ha dichiarato di aver scelto questo nome d’arte perché di mattina i suoi occhi assomigliano a quelli di un panda. L’Austria continua sulla scia dei nomi non molto conosciuti, ma dal potenziale molto interessante. Il program director della ORF Kathrin Zechner ha dichiarato a proposito della cantante:

Paenda è incredibilmente versatile come artista e donna, che non solo compone e scrive le proprie canzoni che canta, ma le produce anche. Quelle che esprime sono le sue emozioni, le sue esperienze, la sua anima, e con ciò eseguirà un incantesimo sulla gente.

Attiva fin dall’età di 14 anni, Paenda ha come primi singoli degni di nota Paper-thin, Waves e Good Girl, mentre il primo album è Evolution I, che verrà seguito il 26 aprile da Evolution II.

Paenda, come rivelato al sito ufficiale della manifestazione, aveva già da tempo in mente l’Eurovision:

Quando guardavo l’Eurovision Song Contest sulla ORF negli ultimi anni, sapevo che se si fosse presentata l’opportunità avrei benvolentieri accettato di farne parte e di competere per l’Austria. La musica diventa un linguaggio universale, i confini si dissolvono e si mostra che l’amore è pieno di colori, diverso e non si può classificare in alcun disegno. Il concorso è un costruttore di ponti che riescono a unire diverse culture e religioni per un po’. Ora mi è consentito cantare per l’Austria e sono emozionatissima. Per me far parte di questo messaggio al mondo significa davvero tanto.

La canzone di Paenda si chiamerà Limits ed è stata definita come una ballata pop elettronica: non se ne conoscono, tuttavia, testo e musica, che saranno svelati più avanti.

L’Austria, lo scorso anno, ha presentato in gara Cesár Sampson con Nobody but you. Primo per le giurie con 271 punti e tredicesimo per il televoto con 71, nel complesso ha raccolto il terzo posto a quota 342, riportando il suo Paese sul podio a quattro anni di distanza dalla vittoria di Conchita Wurst. Quest’anno il Paese sarà in gara nella seconda semifinale, in programma giovedì 16 maggio alle ore 21, e sarà dunque uno dei 18 che l’Italia potrà televotare da casa.

 


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su TwitterFacebook e Instagram o nella nuova community dedicata all’Eurovision.

Eurovision Inside Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...