Prima serata Sanremo 2019, le esibizioni più viste: Carta e Shade, Bertè e Silvestri sul podio


Dopo aver analizzato i dati d’ascolto più significativi della prima serata del Festival di Sanremo 2019, con un calo in numero di spettatori, ma una sostanziale tenuta in termini di share, scendiamo ora nel dettaglio delle singole esibizioni.

Scopriamo quali sono gli artisti che hanno ottenuto gli ascolti e gli share più alti (si prende in considerazione il minuto con l’ascolto più alto durante ogni singola esibizione).

Queste sono state le esibizioni più viste per numero di spettatori (ricordiamo che il numero di spettatori è influenzato dall’orario di esibizione, per cui risultano agevolati i cantanti che arrivano sul palco tra le 21:00 e le 22:30):

  1. Federica Carta e Shade con 14.754.000 telespettatori
  2. Loredana Bertè con 14.574.000 telespettatori
  3. Daniele Silvestri e Rancore con 14.505.000 telespettatori

Per quanto riguarda invece lo share, queste le prime tre esibizioni (sempre basato sul minuto con lo share più alto durante ogni singola esibizione):

  1. Achille Lauro con il 53,7% di share
  2. Negrita con il  53,6% di share
  3. Ghemon con il 52,8% di share

Ascolti e share esibizioni

Questo l’ordine di esibizione nella prima serata del Festival di Sanremo, con segnalato il minuto più visto di ogni singola esibizione in termini di telespettatori (e il relativo picco di share).

Una piccola novità: abbiamo segnalato con una freccia in su o in giù, se nel corso dell’esibizione il pubblico è aumentato o diminuito (il simbolo “=” indica un andamento pressoché stabile).

Artista Ora Spettatori Share Andamento
Francesco Renga 20:58 11.050.000 39,1% Δ
Nino D’Angelo e Livio Cori 21:03 11.617.000 40,6% =
Nek 21:13 12.355.000 42,5% Δ
The Zen Circus 21:19 13.255.000 49,9% Δ
Il Volo 21:26 14.354.000 48,4% Δ
Loredana Bertè 21:33 14.574.000 49,0% Δ
Daniele Silvestri e Rancore 21:58 14.506.000 49,9% Δ
Federica Carta e Shade 22:13 14.754.000 52,2%
Ultimo 22:20 13.010.000 47,5% =
Paola Turci 22:44 12.909.000 50,2% Δ
Motta 22:48 12.591.000 49,9%
Boomdabash 23:00 11.423.000 48,5% Δ
Patty Pravo e Briga 23:06 11.708.000 51,1%
Simone Cristicchi 23:12 11.112.000 50,9%
Achille Lauro 23:38 9.645.000 53,7%
Arisa 23:43 9.003.000 52,1% =
Negrita 23:50 8.858.000 53,6%
Ghemon 0:14 6.773.000 52,8%
Einar 0:26 5.529.000 50,4% =
Ex-Otago 0:31 5.419.000 50,2%
Anna Tatangelo 0:42 4.734.000 49,0% =
Irama 0:47 4.690.000 50,1%
Enrico Nigiotti 0:53 4.366.000 48,7%
Mahmood 0:58 4.244.000 49,3%

Tutte le ultime notizie su Sanremo 2019 sono elencate qui


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram Google+

2 Risposte

  1. ForestOne ha detto:

    Ho trovato la risposta alla mia domanda.
    Sul sito http://www.sanremo.rai.it, dove c’è il regolamento è riportato che per la Prima Serata si applica il
    “Televoto con Sessione Singola: per ogni esibizione dei 24 Artisti in cui sarà possibile votare solo l’Artista che si esibisce in quel momento”.
    Per cui gli artisti che vengono sbattuti all’una di notte grazie ad uno spettacolo fiume interrotto dalla qualsiasi, che si attacchino pure.

  2. ForestOne ha detto:

    Il televoto di Sanremo continua ad essere una cosa per me incomprensibile: se per presentare le 24 canzoni in gara c’è bisogno di oltre 4 ore (sembra incredibile, eh?) NON E’ PENSABILE aprire il televoto ad ogni singola esibizione perchè la platea dei votanti crolla in picchiata con l’andare avanti dello spettacolo. Si passa infatti da 11 milioni in apertura, alla punta da 14,5 milioni, per chiudere col povero Mahmood all’UNA DI NOTTE con 4 milioncini.
    E questo sarebbe un televoto? Una votazione equilibrata, che dà la stessa opportunità a tutti di sottoporsi a giudizio popolare?
    E’ evidente che l’unica soluzione corretta praticabile è quella dell’ESC: prima TUTTE le esibizioni, poi si apre il voto, in modo che TUTTI i brani possano essere sottoposti al giudizio dello stesso quantitativo di pubblico presente, che oltretutto può scegliere tra tutti i brani che ha ascoltato.

    Una domanda alla quale forse qualcuno sa rispondere: inizia il Festival con Francesco Renga, codice 01. Durante la SUA esibizione, se televoto inviando il codice 24 di Mahmood (o qualsiasi altro codice), il sistema: 1) lo rifiuta; 2) lo accetta e lo conteggia a Renga; 3) lo accetta e lo conteggia a Mahmood?

    Se funziona come nel caso 3, allora è una porcata nella porcata, perchè la gente può votare per partito preso un artista senza nenache conoscerne il brano (e così si spiegherebbero molti risultati…)

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: