Eurovision 2019: Kobi Marimi canterà per Israele a Tel Aviv


Dopo settimane di audizioni e duelli, The Next Star, l’ormai tradizionale talent show per scegliere il rappresentante israeliano all’Eurovision – che negli anni passati ha portato sul palco del contest Netta, Hovi Star, Imri Ziv e Nadav Guedj – è giunto al termine.

Un’edizione molto particolare, quella del 2019, in quanto sarà proprio Israele, come noto, a ospitare la kermesse canora europea.

A chi ha scelto di dare onore ed onere il pubblico israeliano? La scelta è ricaduta su Kobi Marimi, già ribattezzato il sosia di “Freddie Mercury”, per le sue sembianze.

190 cm, 27anni di Ramat Gan, una voce toccante, Kobi aveva fin dalla prima audizione ottenuto il plauso della vincitrice Netta Barzilai, che lo aveva scelto come successore ideale.

Anche una coach nota del talent, Shiri Maimon, che per Israele cantò all’Eurovision nel 2005, definì la prima audzione di Marimi la più bella mai vista nel programma.

Kobi ha trionfato in finale ottenendo il plauso sia della giuria che del televoto, battendo le tre contendenti con lui in gara Ketreyah, Shefita e Maya Buskila.

Oltre al canto, ha una grande passione per la recitazione.

La canzone in gara sarà presentata a marzo.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram

Commenta questa notizia...