Eurovision 2019: per l’Armenia “Walking out”, la lotta interiore di Srbuk


Lo scorso novembre l’Armenia ha rivelato di aver selezionato internamente Srbuhi Sargsyan, in arte Srbuk, come rappresentante per l’Eurovision Song Contest 2019.

Finalmente, dopo tre mesi d’attesa, è stato svelato “Walking out”, il brano che la seconda classificata della prima edizione di X Factor Armenia canterà a Tel Aviv nella prima semifinale del 14 maggio.

Presentando il videoclip, Srbruk spiega cosa l’ha colpita del brano in questione:

Quando ho ascoltato per la prima volta la melodia, ho subito avuto una chiara visione davanti agli occhi. Avvenimenti che non sono ancora diventati ricordi… ho realizzato conto che la lotta e il tracollo di emozioni dentro di me dovevano essere ben rappresentati nella mia canzone. Voglio dire a me stessa e a chiunque altro: Non ammazzare l’amore, ma non permettere che ti uccida.

Abbiamo voluto trasmettere anche visivamente le emozioni dentro un cuore che ama, ma che è stato tradito. Quel momento in cui pensi di essere pieno di gioia, ma invece non riesci a respirare. Il momento in cui vuoi condividere la tua felicità, ma inizi a perdere te stesso: hai le mani legate, le emozioni ti travolgono, fai finta di voler tenere in vita il tuo amore. Ma cosa aspetti? Quanto a lungo puoi sottostare a queste regole? Queste sono le domande e le emozioni messe in mostra nel video del brano”.

La carriera di Srbuk inizia dopo l’esperienza di X Factor del 2010, quando forma la band Allusion. Nel 2016 si mette in proprio, pubblicando il singolo da solista “Yete Karogh Es“.

L’anno scorso ha partecipato a un altro talent, The Voice of Ukraine, piazzandosi al quarto posto. A novembre, pochi giorni prima del suo annuncio come rappresentante del paese caucasico all’Eurovision 2019, ha pubblicato il secondo singolo “Half a goddess“.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram

Commenta questa notizia...