Mahmood canta “Soldi” al London Eurovision Party. Guarda la performance!


Fra i favoriti alla vittoria all’Eurovision, e alla sua prima esperienza “eurovisiva”, Mahmood era probabilmente il più atteso degli artisti presenti al London Eurovision Party.

Ormai abituato a esibirsi con la hit che gli ha permesso di entrare nell’Olimpo della musica italiana con la vittoria a Sanremo, Mahmood non ha affatto sfigurato, trascinando il pubblico e portando a casa una convincente prima prova su suolo internazionale.

L’artista milanese, che ci rappresenterà all’Eurovision il prossimo 18 maggio, ha cantato la sua “Soldi” davanti al pubblico accorso al caratteristico Café de Paris di Londra dove si è tenuto l’ormai abituale pre-party eurovisivo londinese.

Opportuno sottolinearlo: questo non era l’Eurovision Song Contest ma solo un concerto-evento preliminare, come l’Eurovision in Concert di Amsterdam, l’Eurovision PrePartyES di Madrid, il Moscow Eurovision Party di Mosca e altri. Occasioni promozionali precedenti al concorso europeo.

Nessuna gara quindi, ma un live con alcuni dei protagonisti del concorso, che invece, si terrà dal 14 al 18 maggio prossimi in Israele.

Prima del concerto, Mahmood ha incontrato vari portali online legati all’Eurovision, rilasciando le sue prime interviste in inglese. Il London Eurovision Party è stato il primo evento pre-eurovisivo per lui.

Oltre a Mahmood si sono esibiti altri artisti che vedremo fra un mese a Tel Aviv all’Eurovision 2019: l’albanese Jonida Maliqi, l’austriaca Paenda, il belga Eliot, i cechi Lake Malawi, la danese Leonora, lo svedese in forza per l’Estonia Victor Crone, i finlandesi Darude e Sebastian Rejman, il francese Bilal Hassani, l’irlandese Sarah McTernan, i lettoni Carousel, il lituano Jurij Veklenko, i norvegesi KEiiNO, le polacche Tulia, lo spagnolo Miki, lo svedese John Lundvik, l’olandese Duncan Laurence e il britannico Michael Rice.

Al London Eurovision Party il nostro rappresentante ha divertito il pubblico proponendo anche un altro suo brano, “Remo”, tratto dall’album “Gioventù bruciata”.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram

Commenta questa notizia...