Eurovision 2019, le giurie nazionali: Michael Schulte e Sophie Ellis Bextor fra i presidenti


Meno eurostars del solito e qualche nome importante del pop contemporaneo fra i giurati dei 41 paesi del prossimo Eurovision Song Contest, coloro che saranno chiamati a contribuire (con peso pari al 50% insieme al televoto) a scegliere il vincitore dell’Eurovision Song Contest 2019. Le liste diramate da Rai e San Marino RTV potete leggerla in questo link.

Scorrendo l’elenco dei vari paesi, fra i nomi del pop attuale spicca senz’altro quello do Sophie Ellis Bextor, 40 anni, protagonista della scena europea con diversi singoli e album di successo e che in molti, per le sue sonorità, vedrebbero bene come rappresentante britannica.

Per adesso, sarà la presidente di giuria, magari nella speranza che torni indietro rispetto all’idea di non voler partecipare, espressa qualche tempo fa rispondendo a precisa domanda.  La Germania schiera anche Nico Santos, attualmente ai primi posti delle classifiche europee con il singolo “Rooftop” ma anche la cantautrice Annett Louisan.

La Svizzera ha selezionato invece Eliane Muller, cantautrice di buona fama nel panorama di lingua tedesca, mentre il Portogallo si affida fra gli altri al fadista Matay, già visto quest’anno alla selezione nazionale lusitana.

Sabrina Starke, altro nome di buon successo in patria è nella giuria dei Paesi Bassi, mentre Austria e Danimarca hanno scelto rispettivamente Julian Le Play (cantante e conduttore radiofonico) e Julie Berthelsen, delle Isole Far Oer, quest’anno al Dansk Melodi Grand Prix. Fra i presidenti di giuria, altri due nomi di livello: il lettone DJ Rudd e Anna Wyskoni, protagonista della scena pop polacca.

Per quanto riguarda gli ex partecipanti all’Eurovision, il nome di maggior spicco è senz’altro Michael Schulte, quarto l’anno scorso e presidente di giuria in Germania. Ma si segnalano anche Geta Burlacu (Moldavia 2008), Monica Anghel (Romania 2002), Maria Olafs (Islanda 2015), le gemelle Tolmachevy (che ovviamente contano per due giurate, Russia 2014), David Feito, già componente dei disciolti El Sueño del Morfeo (Spagna 2013), Kati Wolf (Ungheria 2011), Sopho  Toroshelidze (componente degli Eldrine, Georgia 2011) oltre a Bruno Berbères, a lungo capodelegazione della Francia, presidente della giuria transalpina e Ula Lozar, già rappresentante slovena allo Junior Eurovision.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram

 


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...