Eurovision 2019, “Soldi” di Mahmood vince il Composer Award


A pochi minuti dalla finale dell’Eurovision Song Contest 2019, c’è già un primo successo per Mahmood: “Soldi” ha infatti vinto il Composer Award, il premio per la miglior composizione, uno dei tre che costituiscono il Marcel Bezençon Award, il riconoscimento intitolato al primo direttore generale della EBU ed istituito nel 2002 su iniziativa di Richard Herrey, componente degli Herreys, vincitori nel 1984 e Christer Bjorkman, ex partecipante (1992) e oggi grande capo del Melodifestivalen e supervisore dello show per conto della tv israeliana.

Mahmood | Credits: Thomas Hanses / EBU

Il riconoscimento, assegnato dai compositori delle canzoni in gara nel 2019, è vinto per la prima volta da un italiano. In passato, due canzoni italiane avevano vinto il secondo riconoscimento, il Press Award (Premio della Critica) ovvero Il Volo nel 2015 e Francesco Gabbani nel 2017. Nessuno italiano ha vinto invece l’Artistic Award, destinato alla performance globale.

La canzone “Soldi” è firmata dallo stesso Mahmood insieme al marchigiano Dario “Dardust” Faini e Charlie Charles, al secolo Paolo Alberto Monachetti,  dj e produttore fra i principali esponenti della scena trap italiana.

Mahmood stasera si esibirà per ventiduesimo nel corso della finale che potete seguire in diretta nel liveblogging di EurofestivalNews.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...