Eurovision 2020: non sarà Amsterdam ad ospitare l’evento. Rotterdam tra le favorite


E’ lo stesso sindaco della città, Femke Halsema, ad averlo riferito in una lettera al consiglio comunale: Amsterdam si tira indietro e non ospiterà il prossimo Eurovision Song Contest 2020, augurando buona fortuna alle città rimaste in lizza.

Femke Halsema

Femke Halsema, sindaco di Amsterdam | © ANP

La lista delle città “papabili” si accorcia dunque a 5 (dopo il precedente ritiro di Leeuwarden), Rotterdam, Utrecht, Den Bosch, Arnhem e Maastricht, quasi tutte decisamente più interessate di Amsterdam ad ospitare l’evento, visto che la capitale dei Paesi Bassi ha già numeri importanti per quanto riguarda l’afflusso di turisti.

La motivazione ufficiale di questa impossibilità ad ospitare l’Eurovision deriverebbe da un calendario fitto di prenotazioni per la Ziggo Dome Arena (tutte non annullabili, nel periodo della competizione). Stesso discorso per la Johan Cruijff Arena e RAI Amsterdam Convention Centre, non disponibili per il periodo di riferimento.

Ziggo Dome

Ziggo Dome Arena

Secondo i media locali, Rotterdam con la Ahoy Arena rimane tra le favorite, dopo che la provincia della Zuid-Holland (Olanda Meridionale) ha annunciato che avrebbe messo a disposizione 1 milione di euro come contributo all’organizzazione dell’Eurovision in questa città, oltre alla collaborazione del vicino comune de L’Aia (sede del parlamento olandese).

Il consiglio comunale ha già dichiarato che è pronto ad investire diversi milioni e la città si è già dimostrata capace di ospitare importanti eventi internazionali, come gli MTV Awards del 2016, proprio presso la Ahoy Arena (che nel 2007 fu anche sede dello Junior Eurovision – qui il video dell’Opening Act).

Rotterdam Ahoy

La città di Utrecht nutre ancora dei dubbi e potrebbe essere la prossima a sfilarsi dalla “competizione”, perché non vuole investire denaro nell’organizzazione dell’Eurovision.

Non ci sarà da aspettare ancora molto: entro mercoledi 10 luglio dovranno essere inviati tutti i progetti da parte delle città candidate, mentre entro agosto verrà resa nota la scelta dei tre broadcaster organizzatori. Sarà Rotterdam 2020?


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram

2 Risposte

  1. Giovanni ha detto:

    Sinceramente anche io credevo, fino a ieri, che Rotterdam fosse la grande favorita, ma come riporta EscXtra i giornali olandesi hanno lasciato trapelare l’indiscrezione che la favorita dell’Ebu pare essere Maastricht.

  2. Paolo ha detto:

    Per me alla fine sarà Rotterdam, mi sembra anche abbastanza scontato.

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: