Ci ha lasciati a soli 68 anni Sandie Jones, unica interprete in lingua irlandese all’Eurovision


Ci ha lasciati a soli 68 anni Sandie Jones, portacolori dell’Irlanda all’Eurovision Song Contest nel 1972 con il brano “Ceol an Ghrá” (La musica dell’amore).

Sandie Jones

A darne il triste annuncio l’emittente irlandese RTÉ. Sandie si è arresa dopo una battaglia contro una lunga malattia.

L’artista, nata a Dublino da una famiglia molto numerosa (aveva ben 11 fratelli e sorelle, di cui sono sopravvissuti solo 7), aveva iniziato molto presto la sua carriera nel canto, facendo anche parte di alcune band tra cui The Royal Earls, The Dixies e The Sandie Jones Band, che portava il suo nome.

Quando Sandie Jones ha avuto la possibilità di rappresentare il suo paese all’Eurovision Song Contest, nel 1972, aveva già alcuni brani all’attivo, grazie ai quali aveva avuto la possibilità di raggiungere la vetta della classifica musicale nazionale.

Negli anni ’80 l’artista si era trasferita negli Stati Uniti, proseguendo lì la sua carriera musicale, tornando però di tanto in tanto in Irlanda per partecipare come ospite a qualche programma televisivo.

Malgrado il quindicesimo posto in classifica finale, “Ceol an Ghrá” è considerato al giorno d’oggi uno dei brani più iconici nella storia dell’Eurovision Song Contest, in quanto primo e finora unico brano presentato in lingua irlandese al concorso.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram

Commenta questa notizia...