Junior Eurovision 2019, per l’Irlanda la figlia d’arte Anna Kearney con “Banshee”


La tredicenne Anna Kearney ha vinto “Junior Eurovision Eire”, il concorso di selezione indetto da TG4, l’emittente nazionale irlandese che trasmette interamente in lingua gaelica irlandese: sarà dunque lei a rappresentare domenica 24 novembre l’isola del Trifoglio sul palco di Gliwice, in Polonia, all’edizione 2019 dello Junior Eurovision Song Contest.

Anna Kearney si è aggiudicata il biglietto per la Polonia eseguendo la cover di Why me, brano con cui la connazionale  Linda Martin ha conquistato l’Eurovision Song Contest 1992.

La sua canzone, che sarà presentata successivamente, porta ancora una volta la firma del duo Niall Mooney–Jonas Gladnikoff, autori di tre entries irlandesi all’Eurovision (Sinead Mulvey & Black Daisy, 2009, Niamh Kavanagh 2010 e Can Linn ft Kasey Smith 2014) e di due precedenti entries per lo Junior Eurovision (quella dell’anno passato e quella di Aimee Banks del 2015, tuttora il miglior risultato irlandese, dodicesimo posto).

Nonostante la giovane età, Anna Kearney è già una affermata performer, essendosi esibita sia a Broadway che alla National Concert Hall di Dublino. Ed è inoltre figlia d’arte: sua madre infatti ha fatto parte del cast della compagnia di danza che all’Eurovision Song Contest 1994 mise in scena durante l’Interval act la celebre Riverdance, il numero di danza irlandese divenuto un must eurovisivo e la cui colonna sonora rimase a lungo in testa alle classifiche nazionali irlandesi.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...