Eurovision, Mahmood Best Italian Act agli MTV EMA. Vincono anche Maruv e Roksana Wegiel


Continua l’incredibile ascesa di Mahmood. Il cantante milanese, dopo la vittoria al Festival di Sanremo ed il secondo posto all’Eurovision Song Contest vince anche il premio come Best Italian Act agli MTV Europe Music Awards.

La manifestazione, organizzata dalla popolare emittente multinazionale musicale, va in scena stasera al Fibes Conference and Exhibition Center di Siviglia, verrà trasmesso dalle ore 21 in diretta dal canale 130 di Sky.

Mahmood Wegiel Maruv

E’ il secondo italiano che vince il premio dopo essere passato dall’Eurovision: prima di lui Marco Mengoni nel 2013 (poi bissato nel 2015 ma vinto anche nel 2010) che ha vinto poi anche il Best European Act (2013 e 2015), premio oggi non più assegnato. Oltre ai due italiani, il bis (premio nazionale ed europeo) è riuscito solo a Lena.

Fra gli artisti eurovisivi o in qualche modo legati ad Eurovision, colpisce la vittoria in Russia dell’ucraina Maruv, costretta a rinunciare alla partecipazione nella passata edizione proprio per colpa delle ripetute esibizioni in Russia, che ora quindi vengono certificate col premio in casa del paese ‘rivale’, dove è stata anche a lungo prima in classifica. Vince in Polonia Roksana Wegiel, la detentrice dello Junior Eurovision, è la prima volta nella storia.

GLI ALTRI. Vincono anche Little Mix (in Gran Bretagna e Irlanda), Niklas Sahl (Danimarca), JVG (Finlandia), Sigrid (Norvegia), Avicii (Svezia, dove concorreva Molly Sanden), JuJu (Germania), Snelle (Paesi Bassi), MATTN (Belgio), la tedesco-kosovara Loredana (Svizzera), Kendji Girac (Francia), Lola Indigo (Spagna), Fernando Daniel (Portogallo), Viktor Kiraly (Ungheria, dove concorreva Andras Kallay Saunders).


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...