Junior Eurovision 2019: Mario Acampa al commento su Rai Gulp (l’intervista)


A pochi giorni dall’edizione 2019 dello Junior Eurovision Song Contest, che si terrà domenica 24 novembre e verrà trasmessa in diretta su Rai Gulp dalle ore 16, ritroveremo ancora una volta al commento Mario Acampa.

Sarà lui ad accompagnarci per tutta la durata dell’evento canoro dedicato ai più piccoli e proprio a lui abbiamo chiesto qualche dettaglio su questa edizione, visto che oltre al ruolo di commentatore è anche autore dell’edizione italiana (dove è prevista una “mini” anteprima e spazi dedicati durante l’Interval Act).

Mario Acampa JESC 2019

Ciao Mario, questa è la tua terza edizione al commento dello Junior Eurovision su Rai Gulp, raccontaci come è andato quest’ultimo anno e come è stata l’esperienza dello JESC 2018. C’è qualcosa che avresti fatto diversamente o meno?

E’ stato un anno molto intenso, fatto di tanta tv, teatro e fiction, dunque non ho ancora avuto modo di fermarmi a riflettere. Di sicuro la cosa che più mi rende felice è aver avuto la possibilità di esprimermi attraverso strumenti diversi e, per chi ama la comunicazione in tutte le sue forme come me, è una benedizione.

Quando accetto di fare un lavoro mi ci dedico completamente e, così come mi hanno insegnato a Los Angeles, non c’è modo di risparmiarsi emotivamente. Ci metto tutto me stesso e considerando l’affetto che ricevo quotidianamente dal pubblico, rifarei tutto esattamente come ho fatto.

Chi ci sarà ad affiancarti quest’anno nel commento? Seguirete la diretta dagli studi Rai di Torino?

Quest’anno torniamo agli studi Rai di Torino dove gioco in casa avendo io iniziato proprio in quella sede. Ci sono maestranze splendide e una professionalità e una devozione d’altri tempi. Sono molto felice di seguire la diretta dall’ombra della Mole con Alexia Rizzardi che si occuperà di gestire le interazioni dal web mentre io farò da padrone di casa.

Oltre alla conduzione, sarai anche autore di questa edizione, quanto durerà l’anteprima da studio e che novità possiamo aspettarci quest’anno?

Quest’anno sarà una diretta interattiva con un forte impulso dal web. Durante l’anteprima che volerà in una manciata di minuti ho scelto un ritmo serrato con brevi clip, una grafica accattivante e la possibilità di interagire da casa con i social. Il nostro studio è spettacolare.

Durante la diretta del contest invece faremo qualche incursione in video oltre che in voce col commento radiofonico e dunque… bisogna sempre stare pronti!

In questi tre anni al commento dello Junior Eurovision per l’Italia, hai notato una crescita del Contest? Cosa cambieresti rispetto al modello attuale?

Io amo le tradizioni perché le trovo rassicuranti soprattutto quando si avvicina il Natale, dunque direi che la classica struttura è la forza del concorso. Le novità sono nelle sonorità e nelle performance che sono sempre più spaziali e dance.

L’anno scorso i nostri rappresentanti hanno portato finalmente un pò di cartoon in mezzo a quel tripudio di neon e costumi laminati, quest’anno Marta Viola ci farà riflettere e sognare con una canzone e uno stile ipnotici. Mi piace che i “junior” siano felici di essere junior e che non si sforzino di essere più grandi e Marta arriva dritta al cuore (qui maggiori dettagli sulla nostra rappresentante Marta Viola).

Hai già avuto modo di sentire i brani in gara? Nell’imparzialità del tuo ruolo, ce n’è qualcuno che ti ha impressionato più di altri (o per cui fai segretamente il tifo)?

Cerco sempre di essere imparziale perché sono convinto che una manifestazione come lo Junior Eurovision serva proprio per ricordarci che la musica ci deve unire, quindi sono felice in ogni caso chiunque vincerà.

Come ogni anni ascolto attentamente tutti i brani e trovo molto potente l’Australia e l’Irlanda per chi ama le ballad. I paesi bassi regalano sempre ritmi divertenti, ma faccio fatica a non emozionarmi con la nostra Marta.

Ringraziamo Mario Acampa per averci concesso un po’ del suo tempo per questa veloce intervista (mentre si sta preparando proprio per l’evento) e per averci anticipato qualche dettaglio sulla diretta di domenica 24 novembre.

Anticipiamo che in questa edizione dello Junior Eurovision saremo coinvolti in parte anche noi, ma su questo forniremo maggiori dettagli nei prossimi giorni, mentre ricordiamo ancora una volta che sarà possibile seguire l’evento in diretta tv su Rai Gulp (canale 42 del Digitale Terrestre, 42 di TivùSat e 807 di Sky) e in streaming (qui più info).


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram

Commenta questa notizia...