Eurovision 2020: la Francia torna alla scelta interna e scarta la selezione nazionale


Finisce dopo appena due anni l’esperimento, che pure aveva consentito alla Francia di restare nelle zone di metà classifica dopo anni in fondo, di Destination Eurovision, la finale nazionale che andava in onda su France2.

France Télévisions, infatti, stando a fonti della stampa transalpina cambierà radicalmente maniera di scegliere il proprio rappresentante per l’Eurovision Song Contest 2020. Fatali al concorso di selezione gli ascolti non esaltanti, a fronte di una qualità musicale che soprattutto nel 2018, ma in buona misura anche nel 2019, si era rivelata di primo livello, con la capacità di coinvolgere un vasto numero di anime che compongono la musica francese moderna.

Bilal Hassani @EBU Andreas Putting

In particolare, la direttrice della sezione intrattenimento di France Télévisions, Alexandra Redde-Amiel, ha citato dalle pagine di Le Parisien, tra le cause del cambio di rotta, la volontà di avere un maggiore controllo sul processo di selezione. C’è anche la volontà di migliorare i risultati nel concorso dietro questa scelta.

Con la selezione nazionale piena  si è continuato a seguire il trend di canzoni di buona qualità che hanno aiutato il Paese a uscire da una lunga scia di cattivi risultati, il cui culmine è stato l’ultimo posto a quota 2 punti dei Twin Twin con “Moustache” del 2014, che uscì da una microselezione con tre soli artisti.

Con le scelte interne del 2016 e 2017 si sono avuti il sesto posto di Amir con “J’ai cherché” e il dodicesimo di Alma con “Requiem“, mentre con Destination Eurovision sono arrivati il tredicesimo dei Madame Monsieur con “Mercy” e il sedicesimo di Bilal Hassani con “Roi“. Dunque, probabilmente, potrebbero essere questi risultati, buoni ma non del tutto soddisfacenti a far porre  qualche domanda all’interno della tv di Stato francese.

C’è anche un piccolo vento di novità: France Télévisions, infatti, apre anche all’invio di canzoni da parte di autori stranieri, oltre che di francesi.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram

Commenta questa notizia...