Mahmood ospite questa sera al Festivali i Këngës albanese


Sarà Mahmood, questa sera, il primo dei grandi ospiti che vedremo cantare al Festivali i Këngës, il principale concorso musicale albanese che funge anche da selezione nazionale per l’Eurovision Song Contest.

Mahmood | Credits: Andres Putting / EBU

L’artista milanese, a Tel Aviv, ha raggiunto quest’anno il secondo posto con “Soldi”, pezzo vincitore del Festival di Sanremo, raccogliendo 472 punti e arrivando a soli 26 dal vincitore, Duncan Laurence con “Arcade” per i Paesi Bassi.

Il successo di Alessandro Mahmoud non ha conosciuto confini fin da quel momento: ospitate dalla Svezia alla Polonia, un tour europeo di successo affrontato nei mesi scorsi e un altro che arriverà nel 2020.

E dire che la parabola di Mahmood è partita da lontano, dai tanti tentativi di affermazione, tra cui quello del Festival di Sanremo 2016, in cui presentò “Dimentica” tra i Giovani.

Fu un’edizione, quella, che a vederla con l’occhio di oggi si è rivelata fucina di artisti di grande successo.

Comprendeva infatti Francesco Gabbani, vincitore nel 2017 con “Occidentali’s Karma” e poi sesto all’Eurovision (e, si vocifera, di ritorno tra i fiori nel 2020), Ermal Meta, trionfatore nel 2018 con “Non mi avete fatto niente” in coppia con Fabrizio Moro (e i due sono arrivati quinti insieme in Europa), e infine Irama.

Non c’è solo Mahmood in questa serie di tre serate albanesi a tenere alto il nome dell’Italia: sarà infatti presente anche Giusy Ferreri, nella seconda semifinale del 20 dicembre.

Ciò che è invece certo è che Eleni Foureira, nativa di Fier (lo stesso paese di Ermal Meta), si esibirà durante la finale di domenica 22.

La serata di questa sera partirà alle ore 20:30 e sarà possibile seguirla tramite lo streaming del sito web http://www.rtsh.al/ oppure tramite la pagina Facebook RTSH Radio Televizioni Shqiptar.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram

Commenta questa notizia...