Eurovision 2020: Jeangu Macrooy in gara per i Paesi Bassi

Dopo le speculazioni delle ultime ore, arriva la conferma. I Paesi Bassi difenderanno il titolo all’Eurovision Song Contest 2020 con Jeangu Macrooy.

Il nome del cantante nato in Suriname – ex colonia olandese nel Sudamerica – è stato svelato nella giornata di ieri dal quotidiano AD.

Jeangu Macrooy

Jeangu Macrooy

Di oggi invece l’annuncio dell’organizzazione televisiva AVROTROS.

Eric van Stade – membro della commissione selezionatrice – ha dichiarato: “La canzone che ci ha sottoposto ci ha colpiti subito. Siamo felicissimi che Jeangu intraprenda questo viaggio con noi“.

Macrooy ha 26 anni e si è trasferito nei Paesi Bassi nel 2014 per studiare composizione musicale all’ArtEZ Popacademy.

In pochi anni ha costruito una solida carriera fatta di due album in studio, un album dal vivo, un EP e diversi singoli.

Non solo sul territorio olandese. I suoi concerti hanno toccato anche Belgio, Germania e Francia.

Non si può descrivere quanto sia onorato! Un sogno che diventa realtà e la cosa più bella che mi sia capitata finora. Io e il mio team non vediamo l’ora di rendere i Paesi Bassi orgogliosi.

La popolarità è arrivata anche grazie alla partecipazione come ospite fisso al programma De Wereld Draait Door, nel quale si esibisce in brani inediti e cover.

Una particolarità: Jeangu ha un fratello gemello, Xillan, anche lui cantante. I due hanno duettato nel brano “Second hand lover“.

Dopo il vincitore dell’Eurovision 2019 Duncan Laurence, i Paesi Bassi scelgono un altro artista appartenente alla comunità LGBT.

“Spero di essere un monito per tutti i giovani del Suriname che scoprono la loro sessualità e si rendono conto di essere diversi”.

Macrooy non è il primo surinamese a cantare per i Paesi Bassi. Prima di lui sono saliti sul palco dell’Eurovision Milly Scott (1966), Humphrey Campbell (1992) e Ruth Jacott (1993).

Il brano di Macrooy sarà presentato nei prossimi mesi.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”.

Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e WhatsApp. Seguici su tutti i principali Social Media (qui l’elenco completo) e scopri come sostenerci e sostenere una informazione da sempre indipendente.

Eurofestival News sui social

Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...