Sanremo 2020: fra gli ospiti la reunion dei Ricchi e Poveri come quartetto


Nel cast degli ospiti del Festival di Sanremo 2020 c’era una casella vuota, quella relativa alla seconda serata del 5 febbraio, per la quale era stato annunciato un grande ritorno sul palco della rassegna dei fiori.

Come confermato dallo stesso entourage del gruppo, proprio in quella data assisteremo alla reunion dei Ricchi e Poveri, nella formazione originaria con Marina Occhiena.

I Ricchi e Poveri con Pippo Baudo  (foto Ansa)

Si tratta di un evento eccezionale ed unico: come è noto, infatti, il gruppo vocale genovese era rimasto in attività dapprima come trio, dopo il litigio che alla vigilia del Festival di Sanremo 1981 portò alla fuoriuscita di Marina Occhiena (con la vicenda legale che caratterizzò le stesse prove di quella edizione della rassegna, col gruppo che riuscì ad esibirsi senza di lei solo dietro pagamento di  un corrispettivo economico) e dal 2016 come duo, con Franco Gatti che per motivi personali decise di lasciare il gruppo.

Nella formazione quartetto il gruppo ha preso parte per la prima volta a  Sanremo nel 1970 con ‘La prima cosa bella’, eseguita in doppia versione con Nicola Di Bari, raccogliendo il secondo posto.

E’ proprio in occasione dei 50 anni di questo brano che Angela Brambati, Franco Gatti, Marina Occhiena e Angelo Sotgiu torneranno insieme, su iniziativa del loro manager Danilo Mancuso, per realizzare un progetto speciale che sarà svelato nel pomeriggio del 5 febbraio in una conferenza nella sala stampa dell’Ariston.

Il loro manager ha però spiegato il senso dell’iniziativa:

 La grande carriera di questa band che ha saputo rinnovarsi nel tempo imponendosi in Italia e all’estero mi ha spinto – a realizzare questo progetto per renderle merito e far conoscere meglio alle nuove generazioni, peraltro già legate a loro, un universo musicale unico che ha sempre creato condivisione proprio per quella leggerezza festosa e vocazione al sentimento che è la cifra stilistica del gruppo.

Per i fan eurovisivi, i Ricchi e Poveri sono noti anche per la loro partecipazione (sempre in quartetto) all’Eurovision 1978 con “Questo amore“, un brano lontano dalle migliori produzioni del gruppo e che comunque sul palco di Parigi ottenne un dignitoso dodicesimo posto.

La vittoria a Sanremo per loro, invece, arriverà soltanto nella versione trio, nel 1985, con il brano “Se m’innamoro“.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...