Eurovision 2020: Eurovillage sulla Binnenrotte, tra i luoghi più celebri di Rotterdam


Sarà la Binnenrotte, celebre strada sede di molti mercati (e non solo) di Rotterdam, a ospitare l’Eurovision Village, conosciuto anche semplicemente come Eurovillage, durante il periodo di svolgimento dell’Eurovision Song Contest 2020 (che si estende, a livello organizzativo, ben al di là delle date dal 12 al 16 maggio).

Binnenrotte Rotterdam | Credits: G.Lanting / Wikimedia Commons

Sulla Binnenrotte si affacciano non solo molti mercati, come il recente (e famoso) Markthal, dotato di 228 appartamenti, 4600 metri quadrati di spazio per negozi e 1600 per aree ospitalità, ma anche dei sistemi di case gialle cubiche. Costruite tra il 1982 e il 1984 su progetto di Piet Blom, sono un esempio di costruzione che già era stata sperimentata a Helmond e che poi avrebbe trovato un futuro anche a Toronto grazie all’interessamento di Ben Kutner. A Rotterdam di queste case ce ne sono 39.

Il luogo, che ospiterà la visione pubblica delle tre serate eurovisive oltre a un certo numero di esibizioni degli artisti, si trova non lontano da alcuni dei luoghi più simbolici della corrispondente zona di Rotterdam: la Witte Huis (Casa Bianca), 43 metri di altezza, la Willem de Kooning Academie, e più vicino ancora la Biblioteca Centrale, la cinquecentesca Chiesa di San Lorenzo, dove il culto praticato è quello calvinista e che è anche l’unico edificio rimasto in piedi del Medioevo. Si trova inoltre a poca distanza da quel Municipio di Rotterdam che ha ospitato il sorteggio delle semifinali dell’Eurovision 2020.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram

Commenta questa notizia...