Eurovision 2020: rilasciate le dieci canzoni di “Australia Decides”


Sono state rilasciate nelle scorse ore le dieci canzoni che andranno a far parte della lineup di “Australia Decides“, la finale nazionale che porterà il sesto rappresentante al Paese oceanico, inizialmente ospite speciale all’Eurovision Song Contest e poi presenza fissa, anche in questo 2020 nell’edizione di Rotterdam (12-14-16 maggio).

Australia Decides | Credits: SBS / EBU

Andiamo a scoprire nomi e canzoni di chi sarà di scena l’8 febbraio:

Più di un occhio è puntato su Diana Rouvas, che arriva a Gold Coast da vincitrice dell’edizione australiana di The Voice nel 2019, dopo aver già conseguito il quinto posto nel 2012. Dal mondo dei talent, sebbene con una più lunga carriera alle spalle, proviene anche Casey Donovan, che fece sua l’edizione 2004 di Australian Idol: dal triplo disco di platino per l’album “For you” e dal doppio del singolo “Listen with Your Heart“, però, la sua parabola non è più riuscita ad arrivare a quei livelli. Particolare il caso di iOTA, personaggio eccentrico con una vena di glam rock.

Jack Vidgen ha fatto parte della stessa annata di The Voice, quella 2019, di Diana Rouvas: è stato inserito nel team del primo rappresentante eurovisivo australiano, Guy Sebastian (2015), ed ha chiuso in semifinale. Attenzione anche a Montaigne, al secolo Jessica Alyssa Cerro, che da “featured artist” ha raccolto 6 dischi di platino per 1955, la cui presenza principale è quella degli Hilltop Hoods. Il nome più celebre, però, è quello di Vanessa Amorosi, tantissime nomination e tre premi vinti in patria, quattro dischi di platino per il primo album “The Power” del 2000, cinque canzoni arrivate sempre al platino (in un caso, quello di “This is who I am“, doppio), ma con una carriera da rilanciare dopo alcuni anni complessi.

Completano la lineup Jordan-Ravi, diciannovenne cantautore emergente, l’artista alternativa Didirri, che propone un pezzo molto personale, e Jaguar Jonze, che nella sua canzone non ha paura di affrontare il tema del complesso PTSD (disturbo da stress post-traumatico), con cui ha convissuto per vent’anni.

L’Australia ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 2015 con il 5° posto di Guy Sebastian, interprete di “Tonight Again“. Nel 2016 ha colto il miglior risultato, il 2° posto di Dami Im con “Sound of silence“. Lo scorso anno Kate Miller-Heidke, prima proveniente dalla selezione nazionale invece che da quella interna della SBS, è giunta nona (dopo aver vinto la prima semifinale) con 284 punti, mix dei 153 delle giurie e dei 131 del televoto accordati alla sua “Zero Gravity“.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...