Eurovision 2020, fra i quattro finalisti di X Factor Malta c’è Destiny Chukunyere


Destiny Chukunyere, oggi diciassettenne, è la grande favorita per la vittoria della seconda edizione di X Factor Malta, il talent show internazionale che nella versione dell’Isola, dallo scorso anno assegna il biglietto per l’Eurovision Song Contest.

La giovane interprete, nata a Malta da padre nigeriano (ex calciatore del massimo campionato dell’isola) e madre maltese è nota al pubblico eurovisivo per aver dato la seconda vittoria a Malta nello Junior Eurovision Song Contest, nel 2015, sul palco di Sofia, con il brano “Not my soul”.

Capitanata nella sua squadra da Ira Losco, stella del pop nazionale e due volte rappresentante maltese ad Eurovision (seconda nel 2001, con 7th wonder, e dodicesima nel 2016 con Walk on water), prima di X Factor aveva preso parte anche a Britain’s got Talent.

Gli altre tre finalisti sono Justine Shorfid, anch’essa capitanata da Ira Losco, il diciottenne Kyle Cutajar, ex componente della band Systm12, capitanato dal cantautore Ray Mecieca e la band dei FAITH, nella categoria gruppi, capitanata da Howard Keith

 

Sabato sera, in coincidenza con la finale di Sanremo, sarà scelto anche il vincitore di X Factor Malta, che la rappresenterà nella seconda metà della prima semifinale dell’Eurovision 2020, in programma il 12 maggio all’Ahoy Arena di Rotterdam, nei Paesi Bassi. Il vincitore fra l’altro, avrà un contratto con Sony Italia, partner del talent show. Lo scorso anno, Michela Pace ha chiuso al quattordicesimo posto col brano “Chameleon“.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...